ChartaMente

Pocket

Pubblicati la scorsa settimana i dati Audipress 2016/III. Rispetto ai dati Audipress 2014/III, in due anni, i quotidiani sono passati da 19.4 milioni di lettori nel giorno a medio agli attuali 17.6 milioni. Un calo di 1.7 milioni di lettori pari al -8.9%.

Tra i tanti dati d'interesse emergenti dall'indagine periodica, abbiamo scelto di evidenziarne uno in particolare. Come mostra l'infografica sottostante, oltre la metà [54.9%] di coloro che leggono un quotidiano lo fanno gratuitamente, senza aver acquistato la copia del giornale.

Dati che, finalmente, consentono di abbattere una delle tante false credenze che circolano. NON è stato Internet e la gratuità prevalente dei contenuti, anche, editoriali ad abituare le persone a non pagare per le notizie. I giornali "da sempre" sono letti prevalentemente gratis, come è possibile verificare.

Social

Pier Luca Santoro

Marketing & Communication at DataMediaHub
Pier Luca Santoro è un esperto di marketing, comunicazione & sales intelligence. Project Manager @DataMediaHub . Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione & formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Sperimentatore e creativo ha sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito dell’edutainment, nell’utilizzo dei giochi come medium e la gamification.
Dal 1987 in poi é stato responsabile del marketing e dell’organizzazione commerciale di grandi imprese [Star, Giuliani, Bonomelli].
Social

Latest posts by Pier Luca Santoro (see all)

About Pier Luca Santoro 3204 Articoli
Pier Luca Santoro è un esperto di marketing, comunicazione & sales intelligence. Project Manager @DataMediaHub . Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione & formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Sperimentatore e creativo ha sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito dell’edutainment, nell’utilizzo dei giochi come medium e la gamification. Dal 1987 in poi é stato responsabile del marketing e dell’organizzazione commerciale di grandi imprese [Star, Giuliani, Bonomelli].

Commenta per primo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: