ChartaMente

Pubblicati i dati FCP-Assointernet di chiusura del 2016. Escludendo paid search e social ads gli investimenti pubblicitari online nel nostro Paese registrano un calo del 2.3% chiudendo l’anno a 457.7 milioni di euro.

Un calo rispetto ai 468.6 milioni dell’anno prima, che conferma quello che sapevamo già: al netto di Facebook e Google, non misurati da FCP-Assointernet, l’offerta perde quote di mercato.

Una soluzione, paventata più volte dagli attori della industry, è quella di creare una sorta di alleanza tra editori, in grado di scalare l’audience e di valorizzarne le informazioni. Ma per adesso esperimenti del genere, vedi Gold 5, non hanno dato i risultati sperati e la forchetta tra OTT ed editoria tradizionale si sta progressivamente allargando.

Social

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.