ChartaMente

Nominet, l’ente che gestisce i domini internet del Regno Unito, ha creato la mappa mondiale usando come parametro i domini nazionali.

Come viene giustamente segnalato, la mappa non mostra l’utilizzo di internet ma solo una visualizzazione grafica che mostra il numero delle registrazioni fatte con il dominio internet di ciascun Paese.

Sono due gli elementi che saltano subito all’occhio e stanno agli estremi di questa mappa. Gli Stati Uniti d’America da una parte e l’isoletta di Tokelau dall’altra. Gli USA sono stranamente piccoli e questo è dovuto al fatto che gli americani preferiscono formule come .gov; .com; .org. Tokelau, isola sperduta del Pacifico abitata da 1400 persone, è enorme a causa del proprio modello: chi registra il proprio sito con il dominio .tk, infatti, lo fa gratuitamente e gode di entrate pubblicitarie favorevoli. In numeri? 31 milioni di registrazioni e guadagni per l’isola pari a 1/6 del PIL.

map-of-the-online-world

Social
Latest posts by Pier Luca Santoro (see all)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.