ChartaMente

Pubblicati la scorsa settimana i risultati economico-finanziari del terzo trimestre 2016, e progressivo dei primi 9 mesi dell’anno, del NYTimes.

Dopo aver pubblicato l’andamento degli abbonamenti digitali, quest’oggi approfondiamo. I ricavi da advertising calano nel progressivo dell’anno dell’8.8% mentre, al contrario, quelli da vendite di contenuti crescono del 2.8. Risultati che portano complessivamente ad un calo del 1.7% delle revenues con una flessione del 17% della raccolta pubblicitaria della versione cartacea del quotidiano statunitense e, per contro, ad una crescita del 21% dei digital ads.

Come mostra il grafico sottostante, complessivamente i ricavi da digitale passano dal 23.3% del totale del primo trimestre 2015 all’attuale 28.3%. Una crescita di 5 punti percentuali [+21.4%] che però non riesce a compensare il calo dei ricavi dalla versione tradizionale del giornale.

Una dinamica che la dice lunga sulle prospettive a breve-medio termine per l'[ex] industria dell’informazione nel complesso.

digitls-share-of-total-revenue

Social
Latest posts by Pier Luca Santoro (see all)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.