ChartaMente

L’Alliance pour les Chiffres de la Presse et des Médias, l’equivalente francese della nostrana Audiweb, ha pubblicato i dati dei 15 siti d’informazione generalista più visitati durante il mese di settembre.

Come in Italia, dove solamente una sparuta minoranza ha maggior traffico da mobile, in Francia la situazione è abbastanza simile rispetto al nostro Paese e, come mostra il grafico sottostante, anche i primi due siti d’informazione registrano una maggior incidenza del traffico da desktop, insieme ad altri tra i principali.

Tra adblock, calo del display advertising e la crescente incidenza delle visite da mobile, che in futuro sorpasserà quella da PC, come già avviene nel Regno Unito, e non solo, generando una minor permanenza sul sito e, soprattutto, meno pagine viste, il futuro dell’ex industria dell’informazione si complica ulteriormente. Amen.

traffico-news-francia

Social
Latest posts by Pier Luca Santoro (see all)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.