Facebook per i Brand è [quasi] Tutto Paid

Jan Rezab, fondatore & CEO di Socialbaker, in occasione del social media summit di Bali della scorsa settimana, ha presentato “Social Media Platforms, Insights & Data”, con i dati aggiornati al settembre 2016 per le diverse piattaforme social e analisi davvero d’interesse.

Dall’analisi di 5828 pagine dei brand e 381 pagine dei media emerge come i contenuti dei media abbiano una portata spontanea, sia attraverso la reach organica dei post che grazie alle condivisioni delle persone, di gran lunga superiore a quelle dei brand per i quali invece la maggior parte delle impression deriva dagli ads. Complessivamente la reach dei post è in calo sia per brand che per i media. Come dicevamo qualche giorno fa, i social, a cominciare da Facebook naturalmente, sono sempre più paid media e sempre meno earned media.

impression-distribution

Analizzando le 500 pagine Facebook ed i 500 profili Instagram aziendali, emerge come, allo stato attuale delle cose, l’engagement, in termini di interazioni, sia superiore per la piattaforma di condivisione di foto [e video]. In questo caso però la situazione si ribalta con i brand che prevalgono sui media sia in termini di interazioni che di numero di post, anche se, naturalmente, non mancano esempi di buone pratiche da parte dell’ex industria dell’informazione.

Situazione che si ripete anche per quanto riguarda la fruizione dei video con i media che hanno un livello di trattenimento inferiore a quello dei brand.

Stupefacente come vi sia un gap significativo nel social customer care. Infatti se su Facebook quasi un quarto delle richieste restano senza risposta, su Twitter sono circa un terzo del totale le risposte fornite alle persone. Un danno incredibile ad immagine e reputazione aziendale.

La presentazione sottostante consente di approfondire gli aspetti tralasciati per sintesi.

Social

Pier Luca Santoro

Marketing & Communication at DataMediaHub
Pier Luca Santoro è un esperto di marketing, comunicazione & sales intelligence. Project Manager @DataMediaHub . Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione & formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Sperimentatore e creativo ha sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito dell’edutainment, nell’utilizzo dei giochi come medium e la gamification.
Dal 1987 in poi é stato responsabile del marketing e dell’organizzazione commerciale di grandi imprese [Star, Giuliani, Bonomelli].
Social

Latest posts by Pier Luca Santoro (see all)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.