ChartaMente

Ieri abbiamo pubblicato i dati del monitoraggio su stampa e Web per le Olimpiadi 2016 di 14mila testate italiane [testate stampa, maggiori siti web di attualità e principali emittenti radio-televisive italiane] mentre gli amici di LSDI hanno prodotto un’interessante sintesi su sperimentazioni e nuove modalità di interazione con i lettori da parte dei principali media internazionali durante Rio 2016.

Chiudiamo il cerchio oggi con i dati sulle ricerche fatte in Rete e sulle conversazioni sui social relativamente ai giochi olimpici.

Secondo i dati del monitoraggio effettuato da Socialbaker, le tre squadre con il maggior numero di mention su Twitter sono state USA, Brasile e, forse un po’ a sorpresa, India. Molto più indietro l’Italia con qualche picco di entusiasmo, diciamo, in occasione della gara di tuffi del 14/08 con il bronzo della Cagnotto e, ovviamente, il 21/08 per la finale di pallavolo.

In buona parte diverso l’engagement generato dai diversi team olimpici. Se infatti sono sempre gli Stati Uniti a dominare la scena si ridimensiona il Brasile che viene scavalcato dal Regno Unito. Seguono nella top 5 Canada e Spagna. Si noti come Instagram superi sempre Twitter come interazioni, come coinvolgimento, tranne che per gli spagnoli, e gli USA dove quasi pareggia Facebook. Interessante indicatore dell’effettivo utilizzo dei tre social presi in considerazione.

Olimpiadi Social

Molti i dati forniti da Google sulle ricerche effettuate. Si parte con una mappa che visualizza  quale l’interesse prevalente, quale lo sport più popolare, almeno in termini di ricerche, per ciascuna nazione durante i Giochi Olimpici del 2016 a Rio. Interesse che per quanto riguarda il nostro Paese è stato prevalentemente per il nuoto come conferma anche un’altra elaborazione prodotta sempre da Google che permette di visualizzare il dettaglio per ciascun Paese e, volendo, di mettere a confronto le diverse nazioni.

È interessante notare come alcuni sport generalmente più popolari, come pallacanestro, ciclismo ed, ovviamente, calcio siano stati battuti da altri che normalmente non riscuotono l’interesse di ampie porzioni di italiani. Interesse che peraltro non ricalca nemmeno il medagliere come, uno per tutti, mostrano i dati sul tiro.

Italy Olimpics

Infine, è sempre Google a fornire il dettaglio dei dati nel “gender divide” per disciplina olimpionica. I dati sulle ricerche di atleti maschi vs atlete di sesso femminile per sport dicono molto, secondo me, sulla percezione generale di ciascuna disciplina sportiva, con alcune conferme, come la ginnastica artistica, ma anche alcune sorprese, come nel caso delle gare di bmx.

Olimpic Gender Divide

Social

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.