ChartaMente

Pubblicati i dati dell’Osservatorio Stampa FCP relativamente agli investimenti pubblicitari sulla stampa nel primo semestre 2016 ed il relativo confronto con il pari periodo dell’anno precedente.

Il progressivo dei primi sei mesi dell’anno vede una flessione del 5.1% per i quotidiani e del 3.4% per i settimanali. In controtendenza i periodici che invece crescono, seppur di poco, dello 0.8%, portando il totale dei periodici a -2.7%. Nell’insieme gli investimenti sulla carta stampata vede una flessione da 538 milioni del primo semestre 2015 agli attuali 515 milioni di euro, il -4.2%.

Molto diversa la situazione a spazi con il totale mercato che cresce del 2.8% con quotidiani al + 2.6% ed i periodici che registrano una crescita del 3.8%. Un fenomeno che è ormai endemico a questo mercato come dimostra la tendenza in atto dal 2010 ad oggi.

Non è difficile capire da questi dati come complessivamente le concessionarie non stiano facendo un buon lavoro. Sbragare sui prezzi, come si suol dire comunemente, è sempre stato il modo più facile di vendere ma anche il più pericoloso. Infatti una volta che il cliente si abitua a comprare a 30 fatto 100 il listino riportarlo a livelli superiori applicando una scontistica inferiore è impresa ardua se non impossibile.

Un fenomeno, per così dire, vero e valido in tutti i settori, in tutti i mercati in cui ho avuto nel tempo il piacere di lavorare e che si “cura” con la formazione e, soprattutto, con il training on the job, con l’affiancamento da parte del responsabile d’area e/o del direttore vendite se del caso, e che per quanto riguarda specificatamente i quotidiani porta risultati passando da venditori di colonne, di riquadri e manchette, a consulenti di comunicazione rispetto agli obiettivi del cliente. Io non conosco altra strada. Se interessasse, disponibile ad approfondire, ovviamente, come sempre.

Advertising Stampa Giu 2016

Social

Pier Luca Santoro

Marketing & Communication at DataMediaHub
Pier Luca Santoro è un esperto di marketing, comunicazione & sales intelligence. Project Manager @DataMediaHub . Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione & formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Sperimentatore e creativo ha sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito dell’edutainment, nell’utilizzo dei giochi come medium e la gamification.
Dal 1987 in poi é stato responsabile del marketing e dell’organizzazione commerciale di grandi imprese [Star, Giuliani, Bonomelli].
Social

Latest posts by Pier Luca Santoro (see all)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.