ChartaMente

I dati aggiornati a fine 2015 dell’utilizzo dell e-government da parte delle imprese.

Le attività considerate nei rapporti online con la PA sono le seguenti: Adempimenti e procedure per il lavoro [INPS/INAIL], Dichiarazione dei redditi dell¿impresa, Dichiarazione IVA, Sportello Unico per le Attività Produttive [permessi di costruire, dichiarazione di inizio attività, ecc.], Adempimenti e procedure in materia edilizia, Dichiarazioni doganali [dazi, accise], comunicazioni Intrastat, Partecipazione a gare d’appalto e bandi on-line della PA, Utilizzo della fatturazione elettronica con la PA, Utilizzo della PEC per interagire con la PA.

La peggiore delle regioni è la Campania mentre la più virtuosa è il Friuli Venezia Giulia. Se si considera quanto ampia sia la definizione succitata di e-government secondo i parametri dell’Istat, c’è poco da stare allegri con oltre il 30% delle imprese che non hanno alcun rapporto digitale con la PA. EGov Imprese

Social
Latest posts by Pier Luca Santoro (see all)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.