Conversazioni 3^ Giornata #IJF16

Pocket

Cresce, come era naturale attendersi, l'interesse intorno alla decima edizione del Festival Internazionale del Giornalismo, e ovviamente anche il volume delle conversazioni sui social continua ad incrementarsi arrivando a 12.586 tweet per la terza giornata della manifestazione.

Sono sempre i retweet a farla da padrone con 7.402 RT pari al 57.4% del totale. Le reply continuano ad avere un ruolo marginale assestandosi al 2.5% [poi nel report conclusivo varrà la pena di fare una riflessione allargata sulla questione], mentre i tweet "originali" sono 5.116, il 40.1% del totale.

Il picco massimo di volume delle conversazioni resta, così come per la giornata precedente, alle 12:00 attestandosi a 1.296 tweet. Sono 3.800 i contributors totali per una reach di 30.9 milioni che generano, teoricamente, 156.4 milioni di impression, o meglio, appunto, di opportunity to be seeen.

Buzz ijf16 3d day

Top contributor l'account ufficiale della manifestazione e top influencer Twitter Italia. I tre top tweet, per numero di retweet, sono stati quelli di: Journalism Festival che con un'immagine cita Rasmus Kleis Nielsen, Director of Research at Reuters Institute [86 RT], ENI e la sua sintesi della giornata precedente [82 RT], e Andrea Andreaoni che, con la giusta dose di ironia, annuncia "lo sbarco" da parte di ENI su Telegram [79 RT].

Di seguito l’elenco dei top 10 contributors ed influencers su Twitter [i dati relativi alle impression sono da intendersi, come detto, come opportunity to be seen poichè, come noto, le visualizzazioni effettive sono decisamente inferiori]. Da segnalare tra i top contributors come sia sempre il Guardian a dominare con due dei suoi account; i media italiani seguono e forse non è solo su Twitter, diciamo.  Il mio personalissimo tweet preferito è quello di Fabrizio Brancoli, vice direttore de Il Tirreno, che sintetizza perfettamente come un'immagine valga più di mille parole e accompagna la foto della sala gremita con la frase "Ma certo, il giornalismo non interessa più nessuno".

Top Contributors ijf16 3d day

Top Influencer ijf16 3d day

Oltre all’hashtag ufficiale della manifestazione gli altri più utilizzati sono stati: #energytelling [662 tweet, inclusi RT], #Perugia [377 tweet, inclusi RT], #gazebo [373 tweet, inclusi RT], #EuFactor [287 tweet, inclusi RT] e #AnythingToSay [239 tweet, inclusi RT]. La word cloud sottostante riassume i termini più usati su Twitter.

Word Cloud ijf16 3d day

Continua a restare assolutamente marginale l'utilizzo di Instagram che totalizza solamente 257 contributi in  totale con con tag #ijf16. Il picco, se di questo si può parlare, è alle 14:00 con 24 immagini. Top contributor su Instagram è Barbara Sgarzi mentre resta, così come era ieri, top influencer Nicola Carmignani.

Ricordiamo ancora che oggi alle 09:30 come DataMediaHub abbiamo organizzato “Hack the Money“, vi aspettiamo numerosi per lavorare insieme e grazie a Datalytics per averci messo a disposizione il proprio tool di monitoraggio per fare queste analisi.

Instagram ijf16 3d day

Social

Pier Luca Santoro

Marketing & Communication at DataMediaHub
Pier Luca Santoro è un esperto di marketing, comunicazione & sales intelligence. Project Manager @DataMediaHub . Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione & formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Sperimentatore e creativo ha sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito dell’edutainment, nell’utilizzo dei giochi come medium e la gamification.
Dal 1987 in poi é stato responsabile del marketing e dell’organizzazione commerciale di grandi imprese [Star, Giuliani, Bonomelli].
Social

Latest posts by Pier Luca Santoro (see all)

About Pier Luca Santoro 3154 Articoli
Pier Luca Santoro è un esperto di marketing, comunicazione & sales intelligence. Project Manager @DataMediaHub . Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione & formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Sperimentatore e creativo ha sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito dell’edutainment, nell’utilizzo dei giochi come medium e la gamification. Dal 1987 in poi é stato responsabile del marketing e dell’organizzazione commerciale di grandi imprese [Star, Giuliani, Bonomelli].

Commenta per primo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: