Un Anno di Informazione Online in Italia

Grazie alla recente pubblicazione dei dati della total digital audience del gennaio 2016 abbiamo deciso di analizzare l’andamento dei 10 principali siti d’informazione, per numero di utenti, del nostro Paese.Precisiamo che Audiweb a gennaio 2015 non forniva ancora i dati no TAL, al netto delle aggregazioni, e che dunque un confronto puntuale è possibile solo per ANSA, Blogo e Citinews mentre per gli altri sarà necessario attendere il prossimo mese per avere i dati omogenei di 12 mesi. Ciò nonostante crediamo che quanto emerge sia comunque d’interesse.

Per i siti per i quali è possibile un confronto omogeneo emerge la debacle di ANSA che registra una flessione del 30.4% degli utenti unici nel giorno medio rispetto al gennaio 2016. Non va molto meglio a Blogo che cala del 28.7% e neppure a Citynews con un -6.7%. Come detto non è possibile valutare le altre testate prese in esame ma la tendenza non pare per niente positiva nel complesso.

Utenti Unici Giorno Medio

Per quanto riguarda le pagine viste, che come noto sono quelle che sono la fonte principale di reddito per i publisher allo stato attuale, si evidenziano fenomeni altrettanto interessanti.

Ad esempio, a gennaio 2016 Corriere.it ha il 16.7% in meno degli utenti unici di Repubblica ma realizza solamente il 59.7% delle pagine viste del suo principale competitor. Fenomeno che, seppur con valori diversi, è costante nel perdiodo analizzato ed è ancora più marcato per quanto riguarda Citynews che si posiziona quinto nella top ten per traffico ma ultimo per numero di pagine viste.

Pagine Viste 2015_2016

Le persone trascorrono mediamente oltre 13 ore al mese sui social e solamente un’ora sui siti d’informazione. Una dato che già di per se stesso fa riflettere sulla capacità di engagement dei newsbrand e che i dati sotto riportati evidenziano in tutta la sua rilevanza.

Incrociando infatti il tempo speso nel giorno medio, che non supera mai nella migliore delle ipotesi i 6 minuti, con il numero di pagine viste, emerge con chiarezza come definire la lettura superficiale sia un eufemismo. Non è difficile immaginare in questo contesto quale sia l’impatto e l’efficacia della comunicazione pubblicitaria su questi siti e neppure quale possa essere l’effettiva propensione a pagare i contenuti con queste soglie di attenzione.

I dati di febbraio 2016 consentiranno un’analisi più approfondita, e state certi che non mancheremo l’appuntamento, ma è possibile affermare con certezza che è necessaria il prima possibile un’inversione di rotta rispetto alle pratiche sin qui adottate. La ricerca di volume e non di valore NON paga, è da un po’ che provo a dirlo…

Tempo Speso Top 10 NewsBrand

Foto del profilo di Pier Luca Santoro
Social

Pier Luca Santoro

Marketing & Communication at DataMediaHub
Pier Luca Santoro è un esperto di marketing, comunicazione & sales intelligence. Project Manager @DataMediaHub . Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione & formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Sperimentatore e creativo ha sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito dell’edutainment, nell’utilizzo dei giochi come medium e la gamification.
Dal 1987 in poi é stato responsabile del marketing e dell’organizzazione commerciale di grandi imprese [Star, Giuliani, Bonomelli].
Foto del profilo di Pier Luca Santoro
Social

Latest posts by Pier Luca Santoro (see all)

Copyright © 2016. All Rights Reserved.

Foto del profilo di Pier Luca Santoro
About Pier Luca Santoro 2546 Articoli
Pier Luca Santoro è un esperto di marketing, comunicazione & sales intelligence. Project Manager @DataMediaHub . Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione & formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Sperimentatore e creativo ha sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito dell’edutainment, nell’utilizzo dei giochi come medium e la gamification. Dal 1987 in poi é stato responsabile del marketing e dell’organizzazione commerciale di grandi imprese [Star, Giuliani, Bonomelli].

2 Trackback & Pingback

  1. Un Anno di Informazione Online in Italia - Data...
  2. Cattive News per le News Online - DataMediaHub

Lascia un commento

Vai alla barra degli strumenti