ChartaMente: Copie rese quotidiani italiani nel 2015

Quan­to pesa­no le copie rese su tira­tu­ra dei quo­ti­dia­ni ita­lia­ni? Qual­che set­ti­ma­na fa abbia­mo pub­bli­ca­to un Char­ta­Men­te facen­do­ci que­sta stes­sa doman­da e cal­co­lan­do la per­cen­tua­le dei resi ela­bo­ran­do i dati Ads del mese di dicem­bre 2015, que­sta vol­ta abbia­mo fat­to la stes­sa ela­bo­ra­zio­ne ma cal­co­lan­do il peso del­le rese su tut­to il 2015. Un dato quin­di più com­ple­to che rispon­de alla nostra doman­da ini­zia­le con anco­ra mag­gio­re pre­ci­sio­ne e toglien­do­ci ogni dub­bio su pos­si­bi­li sta­gio­na­li­tà dei dati lega­ta a un solo mese dell’anno. Insom­ma ades­so la “dia­gno­si” è tota­le e com­ple­ta.

Va det­to che le per­cen­tua­li non dif­fe­ri­sco­no di mol­to. Cal­co­lan­do il tota­le del volu­me del­la tira­tu­ra com­ples­si­va per le ses­san­ta testa­te pre­se in con­si­de­ra­zio­ne il peso del­le rese è del 33% esat­ta­men­te una copia su tre quin­di in Ita­lia se ne va al mace­ro. Doman­da: quan­to è alta que­sta per­cen­tua­le? Un buon pun­to di rife­ri­men­to può esse­re la Fran­cia che ha una per­cen­tua­le di copie rese intor­no al 14%. Quin­di sì è mol­to alta.

Nel det­ta­glio: la testa­ta che ha mag­gio­re per­cen­tua­le di copie rese è il Mani­fe­sto (74%) segui­to da il fat­to Quo­ti­dia­no con il 57%, poi se pren­dia­mo in con­si­de­ra­zio­ne le testa­te tira­tu­ra nazio­na­le non spor­ti­ve, Libe­ro (50%) e il Gior­na­le con 45%. I gior­na­li con mino­ri rese sono ovvia­men­te quel­li a dif­fu­sio­ne loca­le (mol­ti meno pro­ble­mi nel­la logi­sti­ca del­la distri­bu­zio­ne) ma sor­pren­de vede­re testa­te loca­li con rese supe­rioi al 40% (Gior­na­le dell’Umbria 45%, Cor­rie­re Umbria 49%). Nel com­ples­so sono 12 le testa­te con resa supe­rio­re al 40%.

Quan­to han­no pesa­to le copie rese nei tre prin­ci­pa­li quo­ti­dia­ni ita­lia­ni nel 2015? Al Cor­se­ra il peso è sta­to del 24%, a Repub­bli­ca del 31% e al Sole del 26%.

l’infografica mostra una chart con la tira­tu­ra tota­le per ogni testa­ta divi­sa tra copie dif­fu­se e rese nel mese medio per il 2015, la secon­da chart mostra il peso del­le copie rese sul tota­le.

Lelio Simi

giornalista, content curator at DataMediaHub
Si è formato nella carta stampata [Mattina Toscana - l'Unità] dove è diventato giornalista professionista. Dal 2001 inizia a occuparsi di informazione sul web in una delle prime digital media italiane [Wayin]. Da diversi anni svolge l'attività di freelance occupandosi prevalentemente (sia nella stampa tradizionale che in quella online) dei temi legati all'innovazione, all'economia al sociale e alle nuove tecnologie. Di strategie e marketing editoriale scrive su pagina99. Come consulente da anni si occupa di progettare e gestire strumenti e contenuti per la comunicazione corporate. Ha tenuto per quattro anni un blog personale "Senzamegafono".
About Lelio Simi 145 Articoli
Si è formato nella carta stampata [Mattina Toscana - l'Unità] dove è diventato giornalista professionista. Dal 2001 inizia a occuparsi di informazione sul web in una delle prime digital media italiane [Wayin]. Da diversi anni svolge l'attività di freelance occupandosi prevalentemente (sia nella stampa tradizionale che in quella online) dei temi legati all'innovazione, all'economia al sociale e alle nuove tecnologie. Di strategie e marketing editoriale scrive su pagina99. Come consulente da anni si occupa di progettare e gestire strumenti e contenuti per la comunicazione corporate. Ha tenuto per quattro anni un blog personale "Senzamegafono".

3 Trackback & Pingback

  1. Il Fatto e Il Manifesto? Nemmeno per incartare il pesce
  2. Il Fatto e Il Manifesto? Nemmeno per incartare il pesce
  3. Giornali italiani; 8 chart su rese, abbonamenti, copie digitali e quote di mercato - DataMediaHub

Lascia un commento