ChartaMente

Tie­ne ban­co su Twit­ter la ceri­mo­nia degli Oscar 2016. Com­ples­si­va­men­te sono 8.7 milio­ni i tweet — inclu­si ret­weet — che cita­no #Oscars [l’hashtag più uti­liz­za­to sul­la piat­ta­for­ma di micro­blog­ging da 140 carat­te­ri] dei qua­li cir­ca 150mila sono in ita­lia­no.

Deci­sa­men­te meno appeal inve­ce per #Oscars2016 che gene­ra 705mila tweet, inclu­si ret­weet, dei qua­li 19mila in ita­lia­no. Anche Leo­nar­do Di Caprio, pre­mia­to come miglior atto­re, non sfon­da e si fer­ma a 187mila tweet dei qua­li solo 11mila in ita­lia­no e sola­men­te poco più di 84mila quel­li per #Spo­tlight [1300 in ita­lia­no],  pre­mia­to come miglior film ed anche per la miglior sce­neg­gia­tu­ra ori­gi­na­le; il gior­na­li­smo non  ha appeal?

Infi­ne, sono 198mila i tweet che cita­no #Oscars­So­Whi­te, l’hashtag crea­to per pro­te­sta­re con­tro il pre­do­mi­nio di per­so­ne di raz­za cau­ca­si­ca tra le nomi­na­tion.

Oscar2016

Social

Pier Luca Santoro

Marketing & Communication at DataMediaHub
Pier Luca Santoro è un esperto di marketing, comunicazione & sales intelligence. Project Manager @DataMediaHub . Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione & formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Sperimentatore e creativo ha sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito dell’edutainment, nell’utilizzo dei giochi come medium e la gamification.
Dal 1987 in poi é stato responsabile del marketing e dell’organizzazione commerciale di grandi imprese [Star, Giuliani, Bonomelli].
Social
About Pier Luca Santoro 3068 Articoli

Pier Luca Santoro è un esperto di marketing, comunicazione & sales intelligence. Project Manager @DataMediaHub . Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione & formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Sperimentatore e creativo ha sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito dell’edutainment, nell’utilizzo dei giochi come medium e la gamification.
Dal 1987 in poi é stato responsabile del marketing e dell’organizzazione commerciale di grandi imprese [Star, Giuliani, Bonomelli].

Commenta per primo

Lascia un commento