ChartaMente

Ecco i dati ADS di dicembre 2015 per tutti i quotidiani rilevati dalla società che certifica la vendita e la diffusione della stampa italiana (qualche giorno fa avevamo pubblicato un po’ di chart sui dati di novembre). Questa volta l’infografica di questo chartamente – visto che ce lo avevate chiesto in diversi – indica le diverse voci nella quali è suddivisa da ADS la voce “Totale vendite (cartacee+digitale)”.

Più precisamente le voci sono tre: “totale pagata”, “vendita copie digitale” e “vendite multiple copie digitali”. In particolare quest’ultima voce, che spesso si riferisce alle copie diffuse in bundle (abbinamenti e promozioni offerti a grandi clienti come banche o associazioni) è stata oggetto di polemiche su reale peso del dato nel determinare il dato finale. Va detto che mediamente questa voce pesa sul totale non più dell’ 1,5% ma per alcune testate l’incidenza è, effettivamente, nettamente superiore. Per il Sole 24 Ore il suo peso sul totale è del 37,5% (il valore assoluto è 126 mila copie), per Italia Oggi il peso delle “vendite multiple copie digitali” è del 38,7% (21 mila copie).

La chart per essere resa più leggibile è divisa in due tranche i primi 25 quotidiani per totale vendite e la seconda tutte le altre testate.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.