Messaging App Engagement

Non vi è dub­bio che le app di social mes­sa­ging, che da fine 2014 han­no sor­pas­sa­to i social net­work, sia­no la pros­si­ma fron­tie­ra del­la con­ver­sa­zio­ne e del­la rela­zio­ne tra [news]brand e per­so­ne.

Wha­tsApp sor­pas­sa il miliar­do di uten­ti atti­vi nel mese. Sono 42 miliar­di i mes­sag­gi scam­bia­ti, 1.6 miliar­di le foto invia­te e 250 milio­ni di video che ogni gior­no pas­sa­no per la app di social mes­san­ging e Zuck ovvia­men­te gon­go­la. Ma, come sem­pre avvie­ne, non tut­to è oro quel che luc­ci­ca, infat­ti nel­la fascia di età 16–24 anni Sna­p­chat ha il dop­pio di uten­ti rispet­to a Wha­tsApp.

Ovvia­men­te uno dei fat­to­ri da tene­re in con­si­de­ra­zio­ne è anche il timing, ele­men­to su qua­le Niel­sen for­ni­sce dati che pos­so­no con­for­ta­re sul­le scel­te da effet­tua­re in tal sen­so.

A com­pren­de­re meglio il feno­me­no e le sue rea­li dimen­sio­ni nell’ormai arti­co­la­to mon­do di quel­le che una vol­ta era­no sem­pli­ce­men­te appli­ca­zio­ni di mes­sag­gi­sti­ca istan­ta­nea e che nel tem­po stan­no sem­pre più diven­tan­do simi­li, per un ver­so o per l’altro, ai social net­work, come è, ad esem­pio, il caso di Sna­p­chat e WeChat, arri­va il report [richie­de regi­stra­zio­ne] di Glo­bal­We­bIn­dex sul tema.

Fuo­ri dal­la Cina sono Mes­sen­ger e Wha­tsApp, entram­be di Zuc­ker­berg & Co. come noto, a domi­na­re. Tra le app moni­to­ra­te da GWI l’unico vero con­ten­den­te ai due lea­der del mer­ca­to sem­bra esse­re Sky­pe men­tre le altre han­no una fre­quen­za di uti­liz­zo, ed una pene­tra­zio­ne, deci­sa­men­te ben più con­te­nu­ta. Tele­gram, che avreb­be dal­la sua, in chia­ve di comu­ni­ca­zio­ne d’impresa, una miglior gestio­ne dei grup­pi, cana­li con mino­ri limi­ti ed altro, attual­men­te ha una dif­fu­sio­ne trop­po bas­sa per ren­der­lo un pro­dot­to inte­res­san­te da que­sto pun­to di vista.

Messenger & WhatsApp Dominano

La map­pa sot­to­stan­te con­fer­ma quan­to ripor­ta­to nel para­gra­fo pre­ce­den­te. In Asia domi­na WeChat ma se si esclu­de la Cina il lea­der tor­na ad esse­re Mes­sen­ger con una pene­tra­zio­ne del 40% del­la popo­la­zio­ne onli­ne di que­sto con­ti­nen­te che lo usa, alme­no, men­sil­men­te.

Messanging Apps per Continente

Il 70% degli uti­liz­za­to­ri di Wha­tsApp lo usa per man­da­re del­le foto, per­cen­tua­le di gran lun­ga supe­rio­re rispet­to a quan­to avven­ga per chi usa Sna­p­chat e/o Mes­sen­ger.

Cir­ca un quin­to degli uten­ti di Wha­tsApp e Mes­sen­ger ha rice­vu­to un mes­sag­gio da un brand nell’ultimo mese. Dato che for­ni­sce la dimen­sio­ne del feno­me­no in chia­ve di comu­ni­ca­zio­ne d’impresa. Anche per quan­to riguar­da Sna­p­chat il pano­ra­ma non cam­bia con una per­so­na su cin­que che ha ini­zia­to a segui­re un brand negli ulti­mi 30 gior­ni.

Anche se com­ples­si­va­men­te Mes­sen­ger ha un uti­liz­zo supe­rio­re a  Wha­tsApp, quest’ultimo è imbat­ti­bi­le per fre­quen­za di uti­liz­zo. Dina­mi­ca che, come mostra l’infografica sot­to­stan­te, è tra­sver­sa­le a tut­te le fasce di età.

Frequenza Utilizzo WhatsApp & Messenger

Per quan­to riguar­da spe­ci­fi­ca­ta­men­te l’Italia i quat­tro gra­fi­ci di sin­te­si sot­to ripor­ta­ti mostra­no l’utilizzo dei tre lea­der a livel­lo mon­dia­le e, stan­te la par­ti­co­la­re atten­zio­ne per il mon­do dell’informazione, quel­la di Sna­p­chat.

Nel caso del nostro Pae­se la clas­si­fi­ca gene­ra­le mostra­ta nel pri­mo gra­fi­co si ribal­ta e a domi­na­re, con un uti­liz­zo mag­gio­re di 14 pun­ti per­cen­tua­li sul tota­le del­la popo­la­zio­ne onli­ne e di 10 pun­ti per­cen­tua­li per la fascia di età 16–24 anni, è Wha­tsApp. Seguo­no Mes­sen­ger e Sky­pe. Come già det­to da non sot­to­va­lu­ta­re nel seg­men­to degli ado­le­scen­ti Sna­p­chat che a fron­te di un uti­liz­zo da par­te sola­men­te del 2% degli ita­lia­ni onli­ne, nel seg­men­to 16–24 anni arri­va al 15%, per­cen­tua­le non risi­bi­le di cui tene­re con­to per rag­giun­ge­re que­sto seg­men­to.

Cre­do che gli ele­men­ti gene­ra­li per una rifles­sio­ne di fon­do sul feno­me­no sia­no ora dispo­ni­bi­li. Buon lavo­ro.

Messenger x Nazione

WhatsApp x Nazione

Skype x Nazione

Snapchat per Nazione

Social

Pier Luca Santoro

Marketing & Communication at DataMediaHub
Pier Luca Santoro è un esperto di marketing, comunicazione & sales intelligence. Project Manager @DataMediaHub . Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione & formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Sperimentatore e creativo ha sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito dell’edutainment, nell’utilizzo dei giochi come medium e la gamification.
Dal 1987 in poi é stato responsabile del marketing e dell’organizzazione commerciale di grandi imprese [Star, Giuliani, Bonomelli].
Social
About Pier Luca Santoro 3068 Articoli

Pier Luca Santoro è un esperto di marketing, comunicazione & sales intelligence. Project Manager @DataMediaHub . Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione & formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Sperimentatore e creativo ha sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito dell’edutainment, nell’utilizzo dei giochi come medium e la gamification.
Dal 1987 in poi é stato responsabile del marketing e dell’organizzazione commerciale di grandi imprese [Star, Giuliani, Bonomelli].

1 Trackback & Pingback

  1. Il Buon Marketing Passa per le Conversazioni Private - DataMediaHub

Lascia un commento