ChartaMente

Istat ha pubblicato i dati delle persone di 3 anni e più per utilizzo del personal computer e frequenza di utilizzo.

Ho preso in considerazione la tendenza esclusivamente di coloro che usano il PC tutti i giorni. Il dato, nonostante, fortunatamente, il trend di crescita, è davvero disarmante. Poco più di un terzo degli italiani usa un computer tutti i giorni.

Nel 2006 coloro che usavano il PC, con frequenza variabile da una o più volte alla settimana sino a qualche volta all’anno, erano il 41.4% della popolazione italiana, passati al 56.5% nel 2015. Quindi attualmente il 42.3% degli italiani non usa mai un personal computer.

Nella fascia da 6 a 10 anni il 46.5% attualmente, nel 2015, non usa mai il computer con buona pace di scuola e famiglia. Sigh!

Utilizzo Quotidiano PC

Foto del profilo di Pier Luca Santoro
Social

Pier Luca Santoro

Marketing & Communication at DataMediaHub
Pier Luca Santoro è un esperto di marketing, comunicazione & sales intelligence. Project Manager @DataMediaHub . Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione & formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Sperimentatore e creativo ha sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito dell’edutainment, nell’utilizzo dei giochi come medium e la gamification.
Dal 1987 in poi é stato responsabile del marketing e dell’organizzazione commerciale di grandi imprese [Star, Giuliani, Bonomelli].
Foto del profilo di Pier Luca Santoro
Social

Latest posts by Pier Luca Santoro (see all)

Foto del profilo di Pier Luca Santoro
About Pier Luca Santoro 2667 Articoli
Pier Luca Santoro è un esperto di marketing, comunicazione & sales intelligence. Project Manager @DataMediaHub . Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione & formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Sperimentatore e creativo ha sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito dell’edutainment, nell’utilizzo dei giochi come medium e la gamification. Dal 1987 in poi é stato responsabile del marketing e dell’organizzazione commerciale di grandi imprese [Star, Giuliani, Bonomelli].

1 Trackback & Pingback

  1. C'è Poco da Ridere - DataMediaHub

Lascia un commento

Vai alla barra degli strumenti