Fattori di Influenza sul Giornalismo

A metà novem­bre, su ini­zia­ti­va dell’Ordine dei Gior­na­li­sti del­la Lom­bar­dia, si sono riu­ni­ti intor­no a un tavo­lo di discus­sio­ne, qua­si, tut­ti i pro­ta­go­ni­sti del­la filie­ra del­la car­ta stam­pa­ta per l’evento dal tito­lo “La filie­ra e il ruo­lo del­la car­ta stam­pa­ta nell’era del web. Mer­ca­to, rifor­me, deon­to­lo­gia”.

Per l’occasione è sta­ta pre­sen­ta­ta la sin­te­si di una ricer­ca com­pa­ra­ta sul gior­na­li­smo ita­lia­no ed euro­peo cura­ta dal pro­fes­sor Ser­gio Splen­do­re ricer­ca­to­re del Dipar­ti­men­to di Stu­di socia­li e Poli­ti­ci Uni­ver­si­tà degli Stu­di di Mila­no dal tito­lo “L’editoria cam­bia, il gior­na­li­smo resta” che ha pre­sen­ta­to i risul­ta­ti di una ricer­ca “MediAct” che è sta­ta con­dot­ta dal 2010 al 2014 in 14 pae­si rac­co­glien­do inter­vi­ste da 1.762 gior­na­li­sti.

I dati sono di estre­mo inte­res­se per chi abbia a cuo­re l’informazione e, non a caso, direi, sono pas­sa­ti sot­to il silen­zio gene­ra­le. È ora di evi­den­ziar­li.

Risul­ta che il gior­na­li­smo ita­lia­no è mol­to influen­za­to da pres­sio­ni poli­ti­che ed eco­no­mi­che, per­ce­pi­sce l’importanza dei codi­ci deon­to­lo­gi­ci che però han­no una bas­sa influen­za sul lavo­ro, è più accon­di­scen­den­te del gior­na­li­smo ingle­se e tede­sco alle linee edi­to­ria­li del pro­prio gior­na­le, tie­ne in mag­gior con­si­de­ra­zio­ne [rispet­to a “press coun­cil” di altri Pae­si euro­pei] l’Ordine dei gior­na­li­sti, nono­stan­te sia coscien­te dell’importanza dei prin­ci­pa­li com­pi­ti del­la pro­fes­sio­ne come le noti­zie impar­zia­li, veri­fi­ca­te e ogget­ti­ve.

C’è una carat­te­ri­sti­ca tipi­ca del gior­na­li­smo ita­lia­no che è rico­no­sciu­ta nel­la let­te­ra­tu­ra scien­ti­fi­ca inter­na­zio­na­le, dagli stes­si gior­na­li­sti e dai discor­si quo­ti­dia­ni, quel­la che riguar­da l’influenza poli­ti­ca sul gior­na­li­smo. Il gra­fi­co sot­to­stan­te mostra la valu­ta­zio­ne dei gior­na­li­sti ita­lia­ni, con­fron­ta­ta con altri pae­si euro­pei e non, rispet­to alle pres­sio­ni poli­ti­che.

Pressioni Politiche Giornalismo

Nel que­stio­na­rio si chie­de­va ai gior­na­li­sti se aves­se­ro mai subi­to cri­ti­che dagli inser­zio­ni­sti pub­bli­ci­ta­ri e da par­ti­ti o espo­nen­ti poli­ti­ci. Il risul­ta­to mostra, attra­ver­so la per­cen­tua­le dei gior­na­li­sti che dichia­ra­no di aver rice­vu­to cri­ti­che dall’uno o dall’altro atto­re, come quel­le pres­sio­ni si eser­ci­ti­no nel lavo­ro quo­ti­dia­no. La pres­sio­ne del­la poli­ti­ca è mol­to più for­te di quel­la deri­van­te dagli inser­zio­ni­sti pub­bli­ci­ta­ri anche se quest’ultima ovvia­men­te è tutt’altro che irri­le­van­te.

Pressioni Giornalismo

In par­ti­co­la­re,  i gior­na­li­sti ita­lia­ni appa­io­no i più influen­za­ti dal­le pres­sio­ni poli­ti­che ed eco­no­mi­che, i meno incli­ni a segui­re stru­men­ti di auto rego­la­men­ta­zio­ne, tan­to sban­die­ra­ti ma sin ora dav­ve­ro poco, o nul­la, appli­ca­ti, e sono anche quel­li più pron­ti ad asse­con­da­re la pro­pria orga­niz­za­zio­ne e la linea edi­to­ria­le del media per cui lavo­ra­no.

Spia­ce dir­lo, soprat­tut­to per rispet­to a quel­li che inve­ce si atti­va­no quo­ti­dia­na­men­te per svol­ge­re con digni­tà mora­le e pro­fes­sio­na­le il mestie­re di gior­na­li­sta, ma emer­ge un qua­dro dav­ve­ro appan­na­to, di ser­vi­li­smo impe­ran­te a tut­ti livel­li. È chia­ro che così non si va da nes­su­na par­te, non c’è futu­ro.

Deontologia

Social

Pier Luca Santoro

Marketing & Communication at DataMediaHub
Pier Luca Santoro è un esperto di marketing, comunicazione & sales intelligence. Project Manager @DataMediaHub . Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione & formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Sperimentatore e creativo ha sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito dell’edutainment, nell’utilizzo dei giochi come medium e la gamification.
Dal 1987 in poi é stato responsabile del marketing e dell’organizzazione commerciale di grandi imprese [Star, Giuliani, Bonomelli].
Social

Latest posts by Pier Luca Santoro (see all)

About Pier Luca Santoro 3086 Articoli
Pier Luca Santoro è un esperto di marketing, comunicazione & sales intelligence. Project Manager @DataMediaHub . Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione & formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Sperimentatore e creativo ha sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito dell’edutainment, nell’utilizzo dei giochi come medium e la gamification. Dal 1987 in poi é stato responsabile del marketing e dell’organizzazione commerciale di grandi imprese [Star, Giuliani, Bonomelli].

1 Trackback & Pingback

  1. La malattia dell’informazione italiana – hookii

Lascia un commento