Post-it

Una sele­zione ragio­nata delle noti­zie di oggi su media, gior­na­li­smi e comu­ni­ca­zione da non perdere.

  • Twitter – Due novità nello stesso giorno per la piattaforma di microblogging da 140 caratteri. Nei prossimi giorni sarà possibile per chiunque effettuare dei sondaggi con Twitter Polls. I sondaggi saranno disponibili per 24 ore da quando sono creati. Vediamo se, finalmente, si capisce una volta per tutte che i social non sono solo uno strumento promozionale. Introdotto inoltre Curator Tool, strumento di storytelling davvero interessante da quel che si intuisce dalle preview pubblicate.
  • Freemium – Il più importante giornale tedesco: Bild, a due anni dall’introduzione di un paywall basato su un sistema freemium ha raggiunto la non trascurabile cifra di 260mila abbonati. La proposta di BILD+ prevede un 20% di contenuti a pagamento ed il restante gratuiti. Dai numeri sembrerebbe che un approccio soft di questo tipo possa funzionare.
  • Google Preferred – Arriva anche in Italia, da gennaio 2016, Google Preferred, soluzione che va a identificare e a proporre ai brand il 5% di tutti i contenuti YouTube in base a una logica che tiene conto della popolarità e dell’engagement, offrendo questa nuova soluzione pubblicitaria che consentirà alle imprese di accedere al contenuto più gradito dalla loro audience. Come Communication Factor[Y] abbiamo curato il lato social dell’evento [vd: #YTPulse15] e proposto una dashboard interattiva e dinamica durante la serata di presentazione.
  • SperimentAzioni – L’Eco di Bergamo lancia un proprio progetto di coinvolgimento, sul proprio sito, finalmente, del lettore e pubblica soluzioni a problemi dell’area di riferimento proposte dai cittadini. Prendere nota [#].
  • Social Ads – Secondo un’indagine pubblicata da eMarketer, la miglior efficacia pubblicitaria è di Facebook grazie alle ottime possibilità di profilazione offerte.
  • Un Mondo Profittevole – Il gruppo Le Monde tornerà al pareggio quest’anno, dopo anni di perdite, e registrerà sensibili utili nel 2016, in linea con gli obiettivi fissati. Quest’anno il giornale “dovrebbe registrare un utile operativo per 6 milioni di euro escluse le attivita’ di stampa e tra 10 e 15 milioni nel 2016.
  • Content Curation – Una lista di 5 tools per aiutare le redazioni a trovare e condividere i contenuti. Utile.

Digital Marketing Hype Cycle

Altre noti­zie e segna­la­zioni su media e comu­ni­ca­zione nella nostra pagina Face­book e, ovvia­mente, su Twit­ter. Buona lettura.

[#] Disclaimer: Il sottoscritto opera come consulente e formatore per il gruppo Seesab proprietario, anche, de l’Eco di Bergamo.

Social

Pier Luca Santoro

Marketing & Communication at DataMediaHub
Pier Luca Santoro è un esperto di marketing, comunicazione & sales intelligence. Project Manager @DataMediaHub . Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione & formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Sperimentatore e creativo ha sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito dell’edutainment, nell’utilizzo dei giochi come medium e la gamification.
Dal 1987 in poi é stato responsabile del marketing e dell’organizzazione commerciale di grandi imprese [Star, Giuliani, Bonomelli].
Social

Latest posts by Pier Luca Santoro (see all)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.