Post-it

Una sele­zione ragio­nata delle noti­zie di oggi su media, gior­na­li­smi e comu­ni­ca­zione da non perdere.

  • Networks & Communities – Se volete capire la differenza tra networks & communities, e perchè abbiamo bisogno di entrambi, provate a chiedere ai vostri amici, ai vostri contatti, su Facebook di aiutarvi a riattintare casa.
  • La Liberazione dei Piccoli – Libération lancia una sezione speciale dedicata ai bambini. La nuova iniziativa del quotidiano francese, attraverso elementi di pedagogia e ludici, spiega i grandi temi della società ai piccoli cittadini. Il primo numero di le P’tit Libé, questo il nome del progetto editoriale, è dedicato alla crisi dei migranti.
  • Programmatic Video Ad – eMarketer pubblica i dati e le previsioni di crescita per i prossimi 5 anni per i programmatic video ad relativamente alla UE-5: Francia, Germania, Italia, Spagna e Regno Unito. Tassi di crescita a doppia cifra ed un’incidenza del 46.6% sul totale delle revenues da video ads a fine 2020 per il nostro Paese.
  • World Press Trends 2015 – WAN-IFRA, l’associazione mondiale dell’industria dell’informazione, ha pubblicato un estratto del report  “World Press Trends 2015” con le principali tendenze del 2015 con i dati su ricavi da vendite e da pubblicità, l’andamento della raccolta pubblicitaria online da parte dei quotidiani, l’andamento dell’audience ai siti d’informazione e molto altro ancora.
  • Ricette per il Social Media Marketing – Un utile elenco di 20 “ricette” di IFTTT per ottimizzare il tempo di gestione ed utilizzo dei social.
  • NYTimes – Il NYTimes ha annunciato di avere 2.1 milioni di abbonati [carta + digitale]. Il maggior numero raggiunto in 164 anni di vita del giornale. Al tempo stesso, il New York Times Community Editor, in occasione del Computation + Journalism Symposium alla Columbia University, afferma che bisogna trattare i commenti al pari di ogni altro contenuto e dice: “We have to treat comments as content, we can’t cede the social world to large companies.”
  • Norme di Condotta nelle Redazioni – EL ESPAÑOL, il quotidiano spagnolo fondato da Pedro J Ramirez, già fondatore de El Mundo dal quale fu cacciato brutalmente dalla gestione RCS Mediagrooup, pubblica le norme di condotta per la propria redazione relativamente a le relazioni con le fonti d’informazione, l’uso di citazioni, ottenimento e trattamento delle informazioni, verifica dei dati, rettifiche e conflitti d’interesse. Benchmark!

data_used_to_load_mobile_news_websites_n

Altre noti­zie e segna­la­zioni su media e comu­ni­ca­zione nella nostra pagina Face­book e, ovvia­mente, su Twit­ter. Buona lettura.

Social

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.