Delirio Social

Rien­tro da due gior­na­te, dav­ve­ro gra­ti­fi­can­ti pro­fes­sio­nal­men­te, di for­ma­zio­ne rivol­te ai com­po­nen­ti del­la reda­zio­ne dei quo­ti­dia­ni del Grup­po See­sab [edi­to­re, per quan­to riguar­da i quo­ti­dia­ni, di L’Eco di Ber­ga­mo e La Pro­vin­cia di Lec­co, di Son­drio e di Como] sul­le evo­lu­zio­ni dell’ecosistema dell’informazione ed il ruo­lo dei social media, e su Ita­lia Oggi di sta­ma­ne tro­vo un edi­to­ria­le di Ser­gio Lucia­no a dir poco scon­cer­tan­te.

Ser­gio Lucia­no, par­ten­do dai dati dif­fu­si in que­sti gior­ni da Pew Research Cen­ter sull’ evo­lu­zione del ruo­lo del­le news su Face­book & Twit­ter, si lan­cia in una cri­ti­ca spie­ta­ta dei social come fon­te d’informazione fat­ta di bana­li­tà, luo­ghi comu­ni e ine­sat­tez­ze. Di segui­to la ripro­du­zio­ne inte­gra­le dell’articolo in que­stio­ne.

Delirio Social

NON è vero che i dati ita­lia­ni non sia­no noti. Cor­te­se­men­te, si infor­mi, come dice­va il mai dimen­ti­ca­to Totò, ad esem­pio leg­gen­do i dati dell’ultimo report del Reu­ters Insti­tute for the Stu­dy of Jour­na­lism [ma non solo] per cita­re l’ultimo in ordi­ne cro­no­lo­gi­co.

Una scar­sa padro­nan­za del­la mate­ria che evi­den­te­men­te nasce da pre-giu­di­zi e/o dal­la let­tu­ra esclu­si­va­men­te di fon­ti non sele­zio­na­te, dicia­mo… , che potrem­mo tran­quil­la­men­te clas­si­fi­ca­re, nel com­ples­so, sot­to la defi­ni­zio­ne di “juras­sic jour­na­li­sm”.

Al di là di tut­te le pos­si­bi­li con­si­de­ra­zio­ni alle qua­li l’articolo si pre­sta, resta evi­den­te che non è con il pro­te­zio­ni­smo che i quo­ti­dia­ni potran­no man­te­ne­re quel, poco, che resta loro. Il futu­ro, par­don, il pre­sen­te, è fat­to di con­ver­sa­zio­ni, di col­la­bo­ra­zio­ne e di co-crea­zio­ne. Tut­to il resto è noia, o peg­gio.

Co creazione

Social

Pier Luca Santoro

Marketing & Communication at DataMediaHub
Pier Luca Santoro è un esperto di marketing, comunicazione & sales intelligence. Project Manager @DataMediaHub . Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione & formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Sperimentatore e creativo ha sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito dell’edutainment, nell’utilizzo dei giochi come medium e la gamification.
Dal 1987 in poi é stato responsabile del marketing e dell’organizzazione commerciale di grandi imprese [Star, Giuliani, Bonomelli].
Social
About Pier Luca Santoro 3067 Articoli

Pier Luca Santoro è un esperto di marketing, comunicazione & sales intelligence. Project Manager @DataMediaHub . Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione & formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Sperimentatore e creativo ha sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito dell’edutainment, nell’utilizzo dei giochi come medium e la gamification.
Dal 1987 in poi é stato responsabile del marketing e dell’organizzazione commerciale di grandi imprese [Star, Giuliani, Bonomelli].

1 Trackback & Pingback

  1. Citizen journalism - Wolf. (BETA)

Lascia un commento