Global Entertainment & Media Outlook 2015-2019

PwC ha pubblicato le previsioni di scenario 2015-2019 relativamente all’evoluzione dei media e dell’advertising. Il rapporto: Global Entertainment & Media Outlook 2015-2019, si basa sull’analisi di 13 diversi segmenti in 54 nazioni, Italia compresa.

Sono 9 gli aspetti di maggior rilievo che lo studio evidenzia:

  1. Mobile monetisation is the next critical challenge
  2. TV and video consumption patterns are changing
  3. Measurement is getting better, but understanding how media is consumed will remain a significant challenge
  4. Connected devices open up new video opportunities and challenges
  5. Over-the-top services are familiarising users in some markets with a video consumption experience free from advertising
  6. The rise of over-the-top video services is slowly changing the shape of advertising
  7. Social/casual gaming revenue will exceed traditional gaming revenue in nine markets by 2019
  8. Electronic consumer books revenue will see strongest growth in countries with high tablet penetration
  9. Major cities will be the most lucrative markets for DOOH advertising

Il video riassume i principali risultati emergenti succitati

Come sempre si consiglia caldamente la lettura integrale del rapporto di PwC. Di seguito sintesi dei segmenti di maggior interesse.

Internet Advertising

  • La pubblicità su Internet diventerà il segmento più importante, il mezzo sul quale si concentreranno sempre più gli investimenti, ed il valore sarà superiore anche a quello della televisione dal 2017 in  poi.
  • Il mobile advertising, all’interno dell’internet advertising, è il segmento più dinamico e dal 2018 gli investimenti supereranno il display tradizionale.
  • La search, a pagamento, resterà comunque il segmento più importante dell’internet advertising.
  • Il video advertising, tra tutti, è il segmento più dinamico in termini di tassi di crescita
  • L’internet advertising sarà “device-agnostic”
  • I criteri di misurazione dell’advertising online migliorano progressivamente ma la comprensione dei consumi mediatici resta la sfida principale

Internet Adv

 

Newspaper Publishing

  • I ricavi per l’industria dell’informazione continueranno a calare, seppur a tassi minori rispetto a quanto registratosi sino ad oggi. Dal 2017 in poi si dovrebbe [il condizionale è d’obbligo] assistere ad una stabilizzazione, finalmente.
  • Complessivamente si assisterà ad una crescita delle vendite della versione cartacea [con buona pace delle previsioni pour cause]. Crescita che però non aumenterà i ricavi a causa di format con prezzi ridotti nei Paesi emergenti.
  • Paywall ed edizioni digitali rappresenteranno sempre più una fonte di ricavi significativa. A partire dal 2018 quest’area di revenues darà un contributo fondamentale e si assisterà a una crescita complessiva dei ricavi da vendite.
  • Cina ed India saranno il motore della crescita mentre nelle altre nazioni si continuerà ad assistere ad una contrazione.
  • Dal 2019 in poi i ricavi da advertising e quelli da vendite saranno equivalenti. Questo avverrà principalmente a causa del continuare del calo degli investimenti pubblicitari
  • La monetizzazione del mobile è la sfida principale.

Circulation Revenues

 

Magazine Publishing

  • Il peggio pare passato e complessivamente a partire da quest’anno i ricavi dei periodici dovrebbero riprendere a crescere. Crescita che riguarderà in particolare i consumer magazine, i periodici non specializzati e/o B2B e che sarà guidata dalla crescita della classe media nei Paesi emergenti.
  • L’advertising continuerà anche in questo segmento la transizione dal cartaceo al digitale
  • Nonostante il calo, il cartaceo continuerà ad essere la fonte principale di ricavi anche nel medio periodo.
  • Gli specializzati/B2B beneficeranno della crescita nelle economie emergenti

Ricavi Periodici

 

TV Advertising

  • L’advertising online cresce a ritmi del 20% per le TV ma i ricavi pubblicitari totali complessivamente rallentano la crescita.
  • L’emergere del over-the-top video services sta cambiando significativamente la natura dell’advertising televisivo
  • Gli over-the-top video services familiarizzernno sempre più le persone con un consumo televisivo senza pubblicità
  • Ancora una volta la crescita delle economie emergenti sarà di gran lunga superiore a quella delle altre nazioni
  • Brasile, Cina e India peseranno il 23% del totale dei ricavi dell’adv in televisione

Online TV

Social
Latest posts by Pier Luca Santoro (see all)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.