Come sarà la newsroom del futuro? Scoprilo al raduno di Spaghetti OpenData

Dal 27 al 29 mar­zo 2015 è in pro­gram­ma a Bolo­gna il radu­no di Spa­ghet­ti Open­Da­ta (con semi­na­ri, hac­ka­thon, for­ma­zio­ne), anche l’Ansa ne ha dato noti­zia alcu­ni gior­ni fa  — l’immagine di coper­ti­na è una foto del Radu­no 2014. È una comu­ni­tà del­la qua­le fac­cio par­te da tre anni e lì ho impa­ra­to mol­te del­le cose che mi han­no aiu­ta­to a svi­lup­pa­re una nuo­va pro­fes­sio­na­liz­za­zio­ne in tema di Data Jour­na­li­sm, per le mie atti­vi­tà in Dataninja.it e Data­me­dia­hub, come anche in tut­ti i pro­get­ti che seguo e seguia­mo.

Una new­sroom vir­tua­le in real­tà — vista dal mio pun­to di vista più gior­na­li­sti­co — in cui l’obiettivo è favo­ri­re una discus­sio­ne ed estrar­re infor­ma­zio­ni dai dati, attra­ver­so atti­vi­tà spe­ri­men­ta­li e col­la­bo­ran­do con pro­fes­sio­na­li­tà diver­se. Il con­cet­to clas­si­co di gior­na­li­smo per­de “final­men­te” il suo peso spe­ci­fi­co rispet­to a quel­lo vera­men­te impor­tan­te di “infor­ma­zio­ne”. Ormai è con­cla­ma­to e con­di­vi­so lar­ga­men­te: l’informazione non esi­ste in quan­to esi­ste il gior­na­li­sta, ma in quan­to esi­sto­no per­so­ne che pro­va­no a costruir­la insie­me (in que­sto caso ad estrar­la da una base di dati) e con­tri­buen­do con le loro diver­sis­si­me com­pe­ten­ze (giu­ri­di­che, tec­no­lo­gi­che).

Per quan­to pos­sa appa­ri­re un po’ filo­so­fi­co come ragio­na­men­to, le que­stio­ni mol­to sec­che che emer­go­no sono sem­pli­ci e fan­no par­te del­la nostra vita di tut­ti i gior­ni:

  • I gior­na­li han­no per­so da anni la loro cen­tra­li­tà rispet­to alla rac­col­ta e divul­ga­zio­ne del­le noti­zie (i dati che Data­me­dia­hub ha ana­liz­za­to mostra­no in effet­ti una cer­ta mar­gi­na­li­tà dei gior­na­li rispet­to al con­su­mo di con­te­nu­ti onli­ne, più info qui).
  • I gior­na­li­sti pure: non han­no più il mono­po­lio divul­ga­ti­vo e si ritro­va­no spes­so a val­le del pro­ces­so di costru­zio­ne dell’informazione. Se voglio­no ave­re un ruo­lo, se voglio­no esi­ste­re anco­ra — e non fare la fine pre­an­nun­cia­ta nell’ebook “Il Gior­na­li­sta Fan­ta­sma” di Car­lo Feli­ce Dal­la Pasqua — devo­no tro­va­re un ruo­lo in que­sto con­te­sto, par­te­ci­pa­re al pari di altre pro­fes­sio­na­li­tà e mostra­re che il loro con­tri­bu­to può dare un valo­re aggiun­to. Devo­no impa­ra­re ad ascol­ta­rediscu­te­re, per­ché il rac­con­to alla vec­chia manie­ra è un pez­zo del pas­sa­to, con l’obiettivo di favo­ri­re la tra­spa­ren­za del­le infor­ma­zio­ni, incen­ti­var­la, bat­ter­si per­ché cre­sca sem­pre di più.
  • Il pro­ces­so di costru­zio­ne dell’informazione dev’essere veri­fi­ca­bi­le, i dati lo per­met­to­no facil­men­te. Veri­fi­ca­bi­li­tà quin­di, non veri­tà.

Il radu­no di Spa­ghet­ti Open­Da­ta può esse­re uti­le a capi­re cosa bol­le in pen­to­la:

  • Il 27 mar­zo ver­ran­no pre­sen­ta­ti cir­ca ven­ti pro­get­ti basa­ti sui dati dai rispet­ti­vi auto­ri (in Regio­ne Emi­lia-Roma­gna, via­le Aldo Moro 8 a Bolo­gna)
  • Il 28 mar­zo si pas­se­rà dal­le paro­le ai fat­ti nel cor­so di un hac­ka­thon in cui ci si met­te­rà all’opera per lavo­ra­re sui dati, libe­rar­li, ana­liz­zar­li, rac­con­tar­li (a Wor­king Capi­tal, via Ober­ban 22 a Bolo­gna)
  • Il 29 mar­zo sarà dedi­ca­to alla for­ma­zio­ne (gra­tui­ta ovvia­men­te): per lavo­ra­re sui dati occor­ro­no com­pe­ten­ze, che alcu­ni divul­ghe­ran­no nell’ambito di per­cor­si di trai­ning (sem­pre a Wor­king Capi­tal, via Ober­ban 22 a Bolo­gna).

Il link al pro­gram­ma com­ple­to è qui

Per mag­gio­ri info basta un tweet a @spaghetti_folks.

Ne vedre­mo (e fare­mo!) del­le bel­le: vi aspet­tia­mo! 🙂

Follow me

Andrea Nelson Mauro

Data Journalist at Dataninja.it
Andrea Nelson Mauro, data jour­na­list. Vincitore dei Data Journalism Awards e dell'European Press Prize. For­mato nella cro­naca locale, fondatore di Dataninja.it, Datamediahub.it, Confiscatibene.it. Collabora con gruppi editoriali in Italia e all'estero, agenzie di data journalism in Europa, NGOs e Pubbliche Amministrazioni italiane. Folk della com­mu­nity SpaghettiOpenData.org e OpenDataSicilia.it
Fol­low me
About Andrea Nelson Mauro 35 Articoli
Andrea Nelson Mauro, data jour­na­list. Vincitore dei Data Journalism Awards e dell'European Press Prize. For­mato nella cro­naca locale, fondatore di Dataninja.it, Datamediahub.it, Confiscatibene.it. Collabora con gruppi editoriali in Italia e all'estero, agenzie di data journalism in Europa, NGOs e Pubbliche Amministrazioni italiane. Folk della com­mu­nity SpaghettiOpenData.org e OpenDataSicilia.it
Contact: Website

Commenta per primo

Lascia un commento