Il Flop degli #Oscars2015 su Twitter

18esima pun­tata di “In Media Stat Virus: I Media nell’Era di Twit­ter” dedi­cata a media e i recentissimi Oscar cinematografici.

Davvero interessante la sintesi grafica dei vestiti indossati da chi è stato premiato come miglior attrice dal 1929 ad oggi. Un viaggio nel tempo nella moda e nel costume della nostra società.

oscar-dresses

In mezz’ora, inter­val­lata da musica tratta dai film premiati, incluso il brano premiato come miglior colonna sonora, proviamo a fare il punto sul trattamento informativo da parte dei media e sui social degli #Oscars2015.

È interessante rilevare come, per quanto riguarda la carta stampata, mentre i quotidiani italiani ed europei “bucavano” la notizia nelle edizioni di lunedì quelli statunitensi a poche ore dalla proclamazione dei vincitori erano già in vendita con le edizioni aggiornate con il Miami Herald che veniva distribuito a meno di due ore dal termine della cerimonia. Non si tratta solamente di fuso orario, che ovviamente ha influito, ma anche di sistemi di stampa e di distribuzione diversi. Se quello USA in circa 4 ore si è dimostrato di portare ai lettori tutti i principali quotidiani  con i risultati delle premiazioni varrebbe la pena di osservarne con maggior attenzione le peculiarità del sistema di stampa e distribuzione per carpirne l’efficienza.

Sui social in Italia sono circa 100mila i commenti postati durante la notte degli Oscar con #SkyCinemaOscar a farla da padrone catalizzando la maggior parte delle conversazioni e battendo l’hashtag ufficiale della manifestazione. Un numero tutto sommato non trascurabile se si considera che l’evento era tra le 2 e le 6 della mattina del lunedì 23.

Diverso per quanto riguarda gli USA dove, seppure restino numeri importantissimi, i numeri forniti da Nielsen per quanto riguarda Twitter mostrano un calo di oltre il 65% rispetto ai 17.1 milioni di tweet dell’edizione 2014 dominati dal selfie più famoso degli ultimi 12 mesi. Molto diversa invece la situazione per quanto riguarda Facebook dove a livello globale sono state 21 milioni le persone che hanno dibattuto sugli Oscar, totalizzando 58 milioni di interazioni con un incremento davvero notevole rispetto all’edizione precedente.

Nel pod­cast sot­to­stante, come d’abitudine, è pos­si­bile ria­scol­tare e, volendo, sca­ri­care l’intera pun­tata.

Si ricorda che “In Media Stat Virus: I Media nell’era di Twit­ter” con­ti­nuerà la pro­gram­ma­zione sino a giu­gno e sono asso­lu­ta­mente gra­diti sug­ge­ri­menti sui temi da affron­tare da qui ad allora. Sul terrazzo di Radio Fujiko abbiamo allestito appositamente una piccionaia allo scopo. In alternativa è pos­si­bile inte­ra­gire, anche, via Twit­ter uti­liz­zando l’hashtag  #imsv14 e/o men­zio­nando i due account @pedroelrey / @radiofujiko.

Social
Latest posts by Pier Luca Santoro (see all)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.