Edicola Italiana & Copie Digitali

I dati sotto riportati del trend delle vendite di copie digitali, aggiornati all’ultimo dato disponibile [novembre 2014], mostrano come, ad eccezione del quotidiano di Confindustria, la tendenza sia piatta. Fondamentalmente insomma chi aveva propensione ed interesse ad abbonarsi lo ha fatto ed attualmente non pare esservi grosso spazio di ulteriore crescita.

È in questo quadro che questa settimana è stata lanciata “Edicola Italiana”, consorzio costituito da Caltagirone Editore, Gruppo 24 Ore, Espresso – Repubblica, La Stampa – Itedi, Mondadori e Rcs, che offre i quotidiani e periodici di questi editori; complessivamente una sessantina di titoli.

L’iniziativa, che ha visto la luce con tempi biblici, per come è proposta attualmente non ha senso. Infatti, oltre alla stagnazione della vendita di copie digitali, l’offerta è speculare a quanto già proposto su altri store e sui siti web degli editori coinvolti con la proposta bundle che riguarda solamente i periodici e non i quotidiani.

Se si osser­vano i dati di Fran­cia e Spa­gna per ini­zia­tive simili a quella di Edi­cola Ita­liana non si può certo par­lare di successo, anzi. 

Oltralpe esi­stono tre piat­ta­forme che distri­bui­scono, che ven­dono le copie digi­tali di quo­ti­diani e perio­dici. Relay, che vende 158 titoli e appar­tiene a una società dell’editore Lagar­dère, Lekiosk, che peral­tro è pre­sente anche sul mer­cato ita­liano, ed ePresse. Secondo quanto dichia­rato da OJD, l’equivalente della nostrana ADS, nel totale le copie digi­tali hanno rap­pre­sen­tato una frazione estremamente ridotta degli esem­plari ven­duti a pagamento e, così come avviene in Italia, non hanno di fatto arrestato il calo complessivo di vendite.

Copie Francia

In Spa­gna, Orbyt, che è molto più simile al con­sor­zio della nascente Edi­cola Ita­liana, rea­lizza numeri dav­vero ridotti ed, anche in que­sto caso, è tutt’altro che un suc­cesso di ven­dite come cer­ti­ficano i dati dell’Observatorio de la prensa diaria AEDE –Deloitte

Copie Spagna

È chiaro che ostinarsi a proporre tout court la vendita di copie digitali in maniera speculare, identica, alla proposta cartacea non ha senso. Da informazioni raccolte dal sottoscritto pare che sia in programma la vendita di singoli articoli, così come avviene nei Paesi Bassi con Blendle, anche su Edicola Italiana. Speriamo che non ci vogliano altri quattro anni…

Social

Pier Luca Santoro

Marketing & Communication at DataMediaHub
Pier Luca Santoro è un esperto di marketing, comunicazione & sales intelligence. Project Manager @DataMediaHub . Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione & formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Sperimentatore e creativo ha sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito dell’edutainment, nell’utilizzo dei giochi come medium e la gamification.
Dal 1987 in poi é stato responsabile del marketing e dell’organizzazione commerciale di grandi imprese [Star, Giuliani, Bonomelli].
Social

Latest posts by Pier Luca Santoro (see all)

About Pier Luca Santoro 3057 Articoli
Pier Luca Santoro è un esperto di marketing, comunicazione & sales intelligence. Project Manager @DataMediaHub . Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione & formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Sperimentatore e creativo ha sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito dell’edutainment, nell’utilizzo dei giochi come medium e la gamification. Dal 1987 in poi é stato responsabile del marketing e dell’organizzazione commerciale di grandi imprese [Star, Giuliani, Bonomelli].

2 Trackback & Pingback

  1. Il giornale del futuro, è oltre il quotidiano | Storiter
  2. Il giornale del futuro oltre il quotidiano - cheFare

Lascia un commento