Giornalismo Digitale [e dintorni]

Sono stati pubblicati i video della presentazione della ricerca sul gior­na­li­smo e l’organizzazione delle reda­zioni digi­tali in Ita­lia che il gruppo di lavoro sui “Gior­na­li­smi” del Con­si­glio nazio­nale dell’Ordine dei Gior­na­li­sti ha pre­sen­tato a Prato in aper­tura di Digit2014. 

È una serie di sette video con la presentazione della sintesi dei risultati da parte di Pino Rea, coordinatore del cruppo di lavoro del Cnog che ha condotto la ricerca in apertura dell’incontro, un ulteriore approfondimento da parte del sottoscritto, e gli interventi di Mario Tede­schini Lalli, vice­di­ret­tore Inno­va­zione e svi­luppo del Gruppo Espresso, ed il Pre­si­dente del Cnog Enzo Iaco­pino, seguiti da quello del segre­ta­rio della Fnsi Franco Siddi.

Interventi, gli ultimi due [quelli di Iacopino e Siddi], che hanno generato una reazione tanto pacata quanto decisa da parte mia. Nel video sottostante, dal minuto 7:21, potete ascoltare le mie parole, la mia personale visione su una serie di argomenti che vanno dall’organizzazione del lavoro nelle redazioni all’equo compenso passando per il fatto  che i lettori “devono” pagare le notizie online e la formazione ai giornalisti.

Seguono due video del dibattito, del question & answers con il pubblico, con le persone presenti in sala, che integrano ulteriormente il convegno arricchendolo con una serie di spunti e riflessioni che vale la pena di ascoltare, credo.

Nel mio intervento sopra riportato sono intenzionalmente “pungente”. MI farebbe piacere ricevere un feedback se poteste investire 3 minuti del vostro tempo inserendo un vostro contributo nell’apposito spazio dei commenti. Grazie

Social

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.