I Periodici NON Sfondano Online

Dopo la pubblicazione dei dati sulla total digital audience dei news media del nostro Paese, abbiamo estrapolato dai dati Audi­web della total mobile e total digi­tal audience del mese di giu­gno 2014 i principali periodici, con corrispondente versione cartacea, presenti online.

Se si esclude Donna Moderna, il cui dato è però fortemente inficiato da 3BMeteo che realizza una quota estremamente consistente degli utenti unici del periodico in questione e che viene aggregato al suo interno manipolando la realtà [*], la presenza dei periodici online è davvero ridotta, risicata.

Sia in termini di utenti unici che di tempo speso i valori sono ai minimi termini, in assoluto ed in confronto con l’audience che i quotidiani riescono ad attrarre. Anche testate con brand forti, quali Famiglia Cristiana o Sorrisi e Canzoni per citarne alcuni, stanno sotto i 5mila utenti unici nel giorno medio.

Cliccando sull’infografica interattiva è possibile vedere il dettaglio degli utenti unici da PC e da mobile

I periodici NON sfondano online…

[*] Aspetto confermato dalla NON presenza dei dati di Panorama che infatti vengono aggregati pour cause all’interno di quelli di TGCom24. La disin­for­ma­zione corre online. Quando pia­ni­fi­cate su delle testate fatevi dare il det­ta­glio dall’agenzia e/o dal cen­tro media. Mi sa che è meglio.

Social
Latest posts by Pier Luca Santoro (see all)

One thought on “I Periodici NON Sfondano Online

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.