L’Insostenibile Leggerezza dei Dati su Adv Online

L’Osservatorio FCP-Assointernet ha cessato di rendere pubblici gli investimenti pubblicitari online, che comunque non comprendevano search e social, nel nostro Paese dal dicembre 2012. Da allora ci si limita al dato aggregato fornito da Nielsen, la cui fonte è l’Osservatorio FCP-Assointernet stesso, senza il dettaglio disponibile precedentemente dei diversi format.

È per questa ragione che quando venerdì «Prima Comunicazione» ha pubblicato i dati sull’andamento della pubblicità online nei primi due mesi dell’anno sono andato a leggerli con interesse ed attenzione.

Dati che “a naso” mi sono sembrati troppo bassi e che mi hanno spinto ad approfondire.

Ho così verificato che per il 2012 Nielsen, basandosi come detto sui dati dell’Osservatorio FCP-Assointernet, indica il totale degli investimenti online, così come definiti, in 510 milioni di euro mentre sul sito dell’Osservatorio FCP-Assointernet per lo stesso periodo vengono indicati 664 milioni di euro di investimenti.

Lo stesso accade per il totale 2013 dove da un lato vengono indicati 501 milioni e dall’altro lato ve ne sono invece 464. Una differenza certamente meno macroscopica rispetto a quella del 2012 ma che comunque inquieta sull’inaffidabilità dei dati forniti.

Un balletto di numeri che non consente di identificare i perimetri dello scenario di riferimento e si presta ad interpretazioni [pour cause?] altrettanto inconsistenti quali quelle rilasciate a commento dei dati dal Presidente di FCP-Assointernet.

L’insostenibile leggerezza dei dati sull’ advertising online.

Learn

Social

Pier Luca Santoro

Marketing & Communication at DataMediaHub
Pier Luca Santoro è un esperto di marketing, comunicazione & sales intelligence. Project Manager @DataMediaHub . Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione & formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Sperimentatore e creativo ha sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito dell’edutainment, nell’utilizzo dei giochi come medium e la gamification.
Dal 1987 in poi é stato responsabile del marketing e dell’organizzazione commerciale di grandi imprese [Star, Giuliani, Bonomelli].
Social

Latest posts by Pier Luca Santoro (see all)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.