Il Giornalismo NON è un Business Morente

Spiegel Online ha pubblicato un’intervista fatta al Direttore del «The Wall Street Journal».

Nell’intervista si ragiona sui recenti ingressi da parte di diversi miliardari nel business dei giornali, analizzando motivazioni e prospettive.

A mio avviso il passaggio più interessante è il seguente:

Their investments demonstrate that journalism is not a dying business! They clearly see that there is value in news and that the future will be digital. No newspaper will survive the transition from print to online in its traditional form — and some won’t survive at all. That does not mean that journalism itself is doomed. On the contrary: There has never been a stronger need for reliable information. An internet pioneer like Jeff Bezos is right in believing that there is an opportunity to earn money here.

Vedendo i due grafici inseriti a corredo dell’intervista si vede, si ha la conferma, di come advertising e vendita di copie, incluso il digitale per entrambi, non consentano una sostenibilità economica.

Il giornalismo, ed i giornali, non sono un business morente, a patto che si trovino altre fonti di reddito, di ricavo. Full stop.

US Newspaper Market

Sulla questione vale il tempo di lettura l’articolo pubblicato da Pew Research: “News revenue declines despite growth from new sources”

Social

Pier Luca Santoro

Marketing & Communication at DataMediaHub
Pier Luca Santoro è un esperto di marketing, comunicazione & sales intelligence. Project Manager @DataMediaHub . Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione & formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Sperimentatore e creativo ha sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito dell’edutainment, nell’utilizzo dei giochi come medium e la gamification.
Dal 1987 in poi é stato responsabile del marketing e dell’organizzazione commerciale di grandi imprese [Star, Giuliani, Bonomelli].
Social

Latest posts by Pier Luca Santoro (see all)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.