Il Valore degli Accessi Diretti al Sito Web di un Giornale

Charbeat  nell’arco di un mese ha esaminato 60 miliardi di pagine visualizzate per i siti di notizie che utilizzano Chartbeat per l’analisi in tempo reale degli accessi.

I lettori che vanno direttamente all’home page di un sito di notizie sono i più propensi a tornare. Lo studio rileva infatti che circa l’80% di coloro che visitano un sito direttamente tornerà entro una settimana, rispetto a un tasso medio di circa il 30% complessivo.

Convincere le persone a visitare direttamente l’edizione online di un quotidiano è un forte segno di contenuti di successo del brand del giornale perchè questo tipo di pubblico non solo torna più spesso ma passa anche più tempo sul sito. Emerge infatti come chi visita direttamente un sito web mediamente spende dal 10 al 30% più tempo per ogni visita rispetto a coloro che arrivano con altri mezzi, attraverso diversi referrer.

Chartbeat page-3-report

A proposito di referrer, vista la polemica, anche nel nostro Paese, relativamente agli aggregatori di notizie, ed in particolare per quanto riguarda Google News, è interessante notare come sia proprio questo quello che, dopo gli accessi diretti, genera il maggior tempo di permanenza sul sito.

Facebook e Twitter, usati prevalentemente come amplificatore per attirare nuovo pubblico verso il sito web della testata, danno risultati inferiori con un tempo di permanenza sul sito rispettivamente di 70 e 40 secondi, contro gli 80 di Google News, e un tasso di ritorno che è del 28% per Facebook e del 33% per Twitter.  Gli autori dello studio giustamente suggeriscono dunque di creare contenuti ad hoc per questo tipo di pubblico; cosa che praticamente nessuno fa.

ChartBeat page-1-report

Social

Pier Luca Santoro

Marketing & Communication at DataMediaHub
Pier Luca Santoro è un esperto di marketing, comunicazione & sales intelligence. Project Manager @DataMediaHub . Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione & formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Sperimentatore e creativo ha sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito dell’edutainment, nell’utilizzo dei giochi come medium e la gamification.
Dal 1987 in poi é stato responsabile del marketing e dell’organizzazione commerciale di grandi imprese [Star, Giuliani, Bonomelli].
Social

Latest posts by Pier Luca Santoro (see all)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.