Posted on 21 luglio 2013 by

Te la do io la notizia

Tweet about this on Twitter0Share on Facebook0Share on Google+4Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Il gior­na­li­smo par­te­ci­pa­tivo, o citi­zen jour­na­lism che dir si voglia, è un’area di gran­dis­sime poten­zia­lità sia in ter­mini di pro­du­zione di con­te­nuti che di moda­lità di rela­zione e coin­vol­gi­mento dei let­tori da parte delle grandi testate. Un’informazione di qua­lità e par­te­ci­pata, open, che con­vinca e coin­volga il let­tore, le per­sone, è ele­mento discri­mi­nante che può fare la dif­fe­renza sia in ter­mini di rap­porto costi/ricavi che a livello di value pro­po­si­tion, la pro­po­sta di valore che offriamo alle persone.

Il foto­vi­deo citi­zen jour­na­lism è un feno­meno di estrema rile­vanza come testi­mo­nia, per quanto riguarda l’Italia, l’enorme suc­cesso di You­Re­por­ter con i video girati dalle per­sone che sono stati tra­smessi da tutte le TV ita­liane e da molte altre emit­tenti in tutto il mondo.

E’ pro­prio di You­Re­por­ter, della sua sto­ria ed evo­lu­zione, che parla il libro di recen­tis­sima pub­bli­ca­zione “Te la do io la noti­zia” di Angelo Cima­ro­sti, co-fondatore, insieme a Luca Baucc­cio e Ste­fano De Nicolo, della più impor­tante piat­ta­forma di gior­na­li­smo par­te­ci­pa­tivo del nostro Paese.

120 pagine sud­di­vise in 13 capi­toli che attra­verso la sto­ria di You­Re­por­ter, dalla sua nascita nell’aprile del 2008 ai giorni nostri, ana­liz­zano que­sto feno­meno, con 65mila iscritti e 400mila con­tri­buti in que­sti primi cin­que anni, di par­te­ci­pa­zione e infor­ma­zione con l’occhio appas­sio­nato di chi l’ha creato ma anche cri­tico ed attento del gior­na­li­sta pro­fes­sio­ni­sta con­sa­pe­vole dei van­taggi ma anche dei rischi che que­sto comporta.

Una fine­stra tutta ita­liana per capire chi sono i citi­zen jour­na­list e cosa li spinge a rac­con­tare le pro­prie sto­rie. Let­tura obbli­gata per appro­fon­dire quello che con la dif­fu­sione di massa del web è cer­ta­mente uno dei feno­meni di mag­gior impatto nell’evoluzione dell’ecosistema dell’informazione.

Libro Cimarosti

Tweet about this on Twitter0Share on Facebook0Share on Google+4Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page
Avatar di Pier Luca Santoro
Social

Pier Luca Santoro

Marketing & Communication at DataMediaHub
Pier Luca Santoro è un esperto di marketing, comunicazione & sales intelligence. Attualmente è temporary manager come social media editor de «La Stampa» . Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione & formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Sperimentatore e creativo ha sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito dell’edutainment, nell’utilizzo dei giochi come medium e la gamification.
Dal 1987 in poi é stato responsabile del marketing e dell’organizzazione commerciale di grandi imprese [Star, Giuliani, Bonomelli].
Avatar di Pier Luca Santoro
Social

Latest posts by Pier Luca San­toro (see all)