Pubblicato il 11 marzo 2013 by Pier Luca Santoro

Le Attitudini degli Europei Verso la Pubblicità sui Diversi Media

Print Power, orga­niz­za­zione paneu­ro­pea dedi­cata alla pro­mo­zione dei mezzi stam­pati e del loro ruolo nell’ambito di  pro­grammi e cam­pa­gne di mar­ke­ting inte­grato, che com­prende un gran numero di imprese, espres­sione dell’intera filiera della carta stam­pata: pro­du­zione, distri­bu­zione, stampa, ela­bo­ra­zione e con­se­gna di con­te­nuti edi­to­riali attiva in 13 nazioni del vec­chio con­ti­nente Ita­lia com­presa, ha con­dotto una ricerca sulle atti­tu­dini degli euro­pei verso la pub­bli­cità sui diversi media.

L’obiettivo della ricerca era quello di valu­tare il ruolo della carta stam­pata nella vita quo­ti­diana delle per­sone e le atti­tu­dini nei con­fronti della comu­ni­ca­zione pub­bli­ci­ta­ria nei diversi canali, mezzi. Sono stati presi in con­si­de­ra­zione pub­bli­ca­zioni quo­ti­diane e perio­di­che, tele­vi­sione, radio, inter­net, social media, cata­lo­ghi e direct mar­ke­ting.  La ricerca è stata effet­tuata tra aprile ed ago­sto 2012, i risul­tati sono stati pub­bli­cati ad ini­zio di que­sto mese.

La ricerca ha iden­ti­fi­cato 4 clu­ster di persone:

  • Slow Bons Vivants: Pre­va­lenza di frui­zione della stampa rispetto agli altri media. I media digi­tali sono asso­ciati alla fre­ne­tica vita lavo­ra­tiva. Riten­gono gli annunci stampa molto affi­da­bili e utili. 23% delle per­sone.
  • Busy Mix-and-Matchers: Uti­lizzo tra­sver­sale di media digi­tali e non. Apprez­za­mento per la carta stam­pata. Fidu­cia verso pub­bli­cità su gior­nali e rivi­ste. 46% dei rispondenti.
  • Tole­rant Sur­fers: Mag­gior uti­lizzo dei media digi­tali. Atteg­gia­mento posi­tivo verso la carta stam­pata. Non si fidano della pub­bli­cità su Inter­net e nei social media tanto quanto si fidano degli annunci sulla stampa. 19% del campione.
  • You­th­ful Digi­lo­vers: Utenti digi­tali. Non vedono alcun van­tag­gio nell’uso della carta stam­pata. Cre­dono mag­gior­mente agli annunci su rivi­ste e gior­nali che a quelli su Inter­net e TV. 12% del totale.

Il gra­fico di sin­tesi sot­to­stante mostra la sta­ti­fi­ca­zione per età di cia­scuno dei 4 cluster.

Cluster ADV

Com­ples­si­va­mente il 63% dei rispon­denti afferma di avere fidu­cia nella pub­bli­cità sulla carta stam­pata con­tro il 41% della tele­vi­sione ed il 25% dell’online.

La fidu­cia nei con­fronti di pub­bli­ca­zioni perio­di­che e quo­ti­diane è supe­riore a tutti gli altri mezzi presi in con­si­de­ra­zione ed è tra­sver­sale, sep­pure cer­ta­mente con accenti diversi, a tutti i 4 clu­ster di per­sone identificati.

Se, non avendo a dispo­si­zione il que­stio­na­rio dell’indagine, è pos­si­bile ecce­pire rispetto al fatto che i risul­tati della ricerca siano fun­zio­nali all’obiettivo di fondo di Print Power, una recente ricerca con­dotta da Adblock Plus, tool per bloc­care pop up ed annunci online, ha evi­den­ziato comun­que come la stra­grande mag­gio­ranza delle per­sone abbia scarsa o nulla fidu­cia nei con­fronti dell’advertising online. Risul­tato con­fer­mato in nume­ro­sis­sime inda­gini sul tema a comin­ciare da quella con­dotta da Niel­sen nello stesso periodo di quella effet­tuata da Print Power.

Print Media