Pubblicato il 16 gennaio 2013 by Pier Luca Santoro

La Gamification della Politica Italiana

La poli­tica ita­liana, ed i poli­tici, cer­cano di recu­pe­rare la rela­zione e la fidu­cia persa spe­ri­men­tando nuovi canali e nuovi mezzi di comu­ni­ca­zione e di rela­zione con le persone.

E’ così che dopo la ses­sione di #mon­ti­live su Twit­ter che tanto ha fatto discu­tere recen­te­mente, è sem­pre il Pre­si­dente del Con­si­glio uscente a cer­care moda­lità di coin­vol­gi­mento che, spe­ri­men­tate abbon­dan­te­mente oltreo­ceano, appro­dano anche nello sce­na­rio della comu­ni­ca­zione poli­tica del nostro Paese.

Andando sul sito Agenda Monti si viene invi­tati a par­te­ci­pare al dibat­tito poli­tico, a for­nire il pro­prio con­tri­buto sia alla dif­fu­sione del mes­sag­gio pro­po­sto da Mario Monti che ad ali­men­tarlo con pro­po­ste pro­prie. Pro­cesso di dif­fu­sione e par­te­ci­pa­zione che passa attra­verso una pro­po­sta che si rifà ai prin­cipi della gami­fi­ca­tion,

Monti Gamify Users

Il per­corso ideato pre­sup­pone quat­tro livelli che vanno da “Testi­mone”, ruolo che si ottiene con la sem­plice iscri­zione, regi­stra­zione sul sito, a “Por­ta­ban­diera”, che potrà pre­sen­tare le sue idee in appun­ta­menti uffi­ciali, pas­sando per “Arte­fice”, colui che scrive una pro­pria pro­po­sta e/o orga­nizza un gruppo all’interno del sito, e “Alfiere”, depu­tato ad orga­niz­zare incon­tri ed eventi “off line”, sul ter­ri­to­rio, per pro­muo­vere la pro­pria idea, e quelle di Monti ovviamente.

Se va comun­que apprez­zato il ten­ta­tivo, ancor più in ragione della ristret­tezza di tempi nei quali è stato rea­liz­zato, non altret­tanto si può dire per l’esecuzione dove la carenza dei fun­da­men­tals della gami­fi­ca­tion sono evi­denti per man­canza di un per­corso, di game design, limi­tan­dosi fon­da­men­tal­mente agli aspetti più ele­men­tari dei mec­ca­ni­smi di gioco appli­cati a con­te­sti non ludici  ed inse­rendo esclu­si­va­mente quella parte che viene defi­nita con il ter­mine di [sigh!] badgification.

Se, come dicevo la set­ti­mana scorsa durante la mia lec­ture al master in gior­na­li­smo scien­ti­fico digi­tale della SISSA Inter­na­tio­nal School for Advan­ced Stu­dies di Trie­ste, la gami­fi­ca­tion non è solo un for­nire le pedine e i dadi: biso­gna essere bravi a costruire il gioco dell’oca, è evi­dente come in que­sto caso l’obiettivo pre­va­lente di comu­ni­ca­zione sia quello di costruire, di ali­men­tare buzz, pas­sa­pa­rola rispetto alle pro­prie proposte.

Di basso livello nella rea­liz­za­zione con­creta anche molti ele­menti quale, per citarne almeno uno, quello legato ad uno sano spi­rito di com­pe­ti­zione che è tipico dei mec­ca­ni­smi di gioco e che, appunto, è com­ple­ta­mente assente.

Insomma la poli­tica ita­liana approda alla gami­fi­ca­tion con dilet­tan­ti­smo e super­fi­cia­lità così come si è troppo spesso rifatta sinora al mar­ke­ting degli omo­ge­neiz­zati.

“Il potere poli­tico è un potere rela­zio­nale, che appar­tiene a chi lo eser­cita”, scri­veva più di trent’anni fa il capo­scuola della scienza poli­tica ita­liana del dopo­guerra, Gio­vanni Sar­tori, pre­ve­dendo che “anche nella società tec­no­lo­gica più avan­zata il governo resterà un governo dei politici…un potere senza sapere è un potere limi­tato e cir­co­scritto dal pro­prio difetto di cognizioni”.

Non resta che augu­rarsi che le spe­ri­men­ta­zioni alle quali stiamo assi­stendo siano un ini­zio di per­corso.  Appro­fon­diamo domani iden­ti­fi­cando quali siano gli aspetti e gli ele­menti da con­si­de­rare per una comu­ni­ca­zione elet­to­rale di suc­cesso. Promesso.

Monti Gamification

Profile photo of Pier Luca Santoro
Social

Pier Luca Santoro

Marketing & Communication at DataMediaHub
Pier Luca Santoro è un esperto di marketing, comunicazione & sales intelligence. Digital Marketing Manager @etalia_net | Project Manager @DataMediaHub . Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione & formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Sperimentatore e creativo ha sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito dell’edutainment, nell’utilizzo dei giochi come medium e la gamification.
Dal 1987 in poi é stato responsabile del marketing e dell’organizzazione commerciale di grandi imprese [Star, Giuliani, Bonomelli].
Profile photo of Pier Luca Santoro
Social

Latest posts by Pier Luca San­toro (see all)

Creative Commons License
This work, unless other­wise expres­sly sta­ted, is licen­sed under a Crea­tive Com­mons Attribution-NonCommercial 4.0 Inter­na­tio­nal License.