Posted on 4 novembre 2012 by

Meraviglie su Carta

Tweet about this on Twitter0Share on Facebook0Share on Google+1Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Che un’immagine valga più di cento parole è un fatto risa­puto come pure è nota la fama per le sue splen­dide coper­tine del «The New Yor­ker» che anche que­sta set­ti­mana sin­te­tizza, in modo feno­me­nale, i due eventi  prin­ci­pali negli Stati Uniti: l’uragano Sandy e le ele­zioni presidenziali.

Men­tre in Ita­lia si discute ani­ma­ta­mente sulla coper­tina di «Time» dedi­cata a Mario Balot­telli, peral­tro solo per le edi­zioni non USA che sono rela­ti­va­mente mar­gi­nali sulle ven­dite men­tre invece la ver­sione per il mer­cato dome­stico è in dop­pia ver­sione con una dedi­cata alle pre­si­den­ziali e l’altra a Sandy, è il «New York Maga­zine» a pub­bli­care quella che è dav­vero una mera­vi­glia per qua­lità e capa­cità di sin­tesi, di ren­dere il con­cetto, con la sua copertina.

La foto, rea­liz­zata da Iwan Baan, mostra l’isola di Man­hat­tan mer­co­ledì notte durante il black out cau­sato dall’uragano. Pezzo di foto­gior­na­li­smo da incor­ni­ciare, vera e pro­pria mera­vi­glia sulla carta.

Update del 05 Nov: Su Poyn­ter la spie­ga­zione di come è stata fatta la fotografia.

Tweet about this on Twitter0Share on Facebook0Share on Google+1Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page