Pubblicato il 7 agosto 2012 by Pier Luca Santoro

Redditività Applicabile

La realtà aumen­tata è la sovrap­po­si­zione di livelli infor­ma­tivi [ele­menti vir­tuali e mul­ti­me­diali, dati geo­lo­ca­liz­zati, ecc.] all’esperienza reale di tutti i giorni.

Come ho già avuto modo di sot­to­li­neare, tra tutte le pro­po­ste sin ora spe­ri­men­tate mi pare asso­lu­ta­mente la più con­vin­cente ed inte­res­sante sia per i con­te­nuti infor­ma­tivi che per le pro­po­ste di comu­ni­ca­zione pubblicitaria.

Alle spe­ri­men­ta­zioni attual­mente in  corso con l’utilizzo di Blip­par, che si con­cen­tra esclu­si­va­mente sulla frui­zione di con­te­nuti promo – pub­bli­ci­tari, si sono aggiunte nel tempo, per quanto a me noto, Short­cutLayar che invece sono fun­zio­nali anche per i con­te­nuti editoriali.

Dall’inizio dei gio­chi olim­pici il «Los Ange­les Times» ha deciso di seguire que­sta strada e, gra­zie ad un altra appli­ca­zione: in8 iD, dispo­ni­bile sia per iOS che  Android, con­sente ai pro­pri let­tori del gior­nale nel for­mato tra­di­zio­nale car­ta­ceo di col­le­garsi al suo sito web per fruire dei con­te­nuti mul­ti­me­diali. Il video sot­to­stante ne illu­stra con chia­rezza il fun­zio­na­mento e la sem­pli­cità di utilizzo.

Un valore aggiunto sia sotto il pro­filo gior­na­li­stico con la pos­si­bi­lità di mostrare con­te­nuti aggiun­tivi che sulla carta non tro­vano spa­zio che per quanto riguarda la comu­ni­ca­zione pub­bli­ci­ta­ria con le imprese che, volendo, ad esem­pio, pos­sono por­tare le per­sone diret­ta­mente sul loro sito web dallo smartphone.

L’innovazione non deve restare sulla carta ma essere per­se­guita, anche, sulla carta — pas­sa­temi il gioco di parole — che può ora dav­vero “svec­chiarsi” ren­den­dosi nuo­va­mente attraente sia per i let­tori, per le per­sone che agli inve­sti­tori pubblicitari.

Nuovi per­corsi per la redd­di­ti­vità dell’industria dell’informazione tra­di­zio­nale sono appli­ca­bili, volendo.