Posted on 12 marzo 2012 by

Esagerazioni & Coincidenze

Tweet about this on Twitter0Share on Facebook0Share on Google+5Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non più tardi di sta­mat­tina, la con­clu­sione del pezzo, dell’articolo che ogni set­ti­mana scrivo, con grande pia­cere, per Euro­pean Jour­na­lism Obser­va­tory reci­tava: “Le attese, i pro­clami apo­ca­lit­tici di scom­parsa della carta si con­fer­mano essere ecces­sivi ed enor­me­mente ampli­fi­cati rispetto alla realtà [da “guru pour cause”?] con stampa e digi­tale, media tra­di­zio­nali e digi­tali, a costi­tuire le due facce della stessa meda­glia, entrambi impor­tanti nell’attualità e per il futuro”.

Gra­zie a Chri­stian Rocca, Diret­tore di «IL», il maga­zine del «Il Sole 24 Ore», che su Twit­ter anti­cipa la coper­tina del numero in edi­cola venerdì pros­simo 16 marzo,  pare che il men­sile del quo­ti­diano di Con­fin­du­stria arrivi alle stesse con­clu­sioni del sot­to­scritto su quanto pre­ma­ture siano le dichia­ra­zioni di morte della carta stam­pata tanto da dedi­carvi addi­rit­tura la prima di copertina.

Non credo sia neces­sa­rio aggiun­gere null’altro, per oggi.

Tweet about this on Twitter0Share on Facebook0Share on Google+5Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page