Pubblicato il 30 novembre 2011 by Pier Luca Santoro

Il Puzzle Informativo e La Gamification dell’informazione

La DARPA [Defence Advan­ced Research Pro­jects Agency], orga­niz­za­zione dedi­cata a man­te­nere la supe­rio­rità sta­tu­ni­tense nell’ambito delle tec­no­lo­gie mili­tari, ha un pro­blema: come rico­struire docu­men­ta­zione rin­ve­nuta nelle zone di guerra quando la stessa è dan­neg­giata o, addi­rit­tura, smi­nuz­zata con un tri­ta­do­cu­menti al fine di ren­derla illegibile.

Per ten­tare tro­vare una solu­zione al pro­blema ha deciso di affi­darsi al cro­wd­sour­cing indi­cendo un con­corso indi­riz­zato prin­ci­pal­mente a stu­denti, esperti di gio­chi e crip­toa­na­li­sti, ma poten­zial­mente aperto a chiunque.

La que­stione è di tale rile­vanza che c’è in palio un pre­mio di 50mila $ [circa 37mila €] per coloro che dimo­stre­ranno di avere le capa­cità neces­sa­rie rico­struendo 5 puzzle di diverso livello di dif­fi­coltà che danno pun­teggi distinti a chi li risolve. Il con­corso è ini­ziato il 27 otto­bre scorso ed avrà ter­mine il 04 dicem­bre pros­simo con la pro­cla­ma­zione del vin­ci­tore nella set­ti­mana successiva.

A pre­scin­dere dall’obiettivo spe­ci­fico dell’organizzazione mili­tare sta­tu­ni­tense, mi pare possa essere un caso di esem­pio per risol­vere l’attuale puzzle infor­ma­tivo ed intro­durre, senza svi­lirne la sostanza, ele­menti di gami­fi­ca­tion nell’informazione.

Il gior­na­li­smo inve­sti­ga­tivo, ed in par­ti­co­lare il data jour­na­lism, hanno tempi e costi che mal si adat­tano alla gene­rale situa­zione eco­no­mica della stra­grande mag­gio­ranza degli edi­tori, intro­durre ele­menti quali quelli pro­po­sti dalla DARPA, adat­tan­doli, potrebbe offrire due tipi di van­taggi. Da un lato si atti­ve­rebbe in tal modo un livello di inte­resse e coin­vol­gi­mento rispetto alle infor­ma­zioni che attual­mente non trova riscon­tro, dall’altro lato si otter­reb­bero risul­tati che richie­de­reb­bero in alter­na­tiva uno sforzo orga­niz­za­tivo interno ed un dispen­dio eco­no­mico cer­ta­mente superiore.

Se l’attuale fase è fatta neces­sa­ria­mente di un per­corso di trial and repeat by errors, sono con­vinto che i risul­tati di una spe­ri­men­ta­zione in tal senso potreb­bero riser­vare sor­prese da lasciare stu­piti anche i più scettici.

Profile photo of Pier Luca Santoro
Social

Pier Luca Santoro

Marketing & Communication at DataMediaHub
Pier Luca Santoro è un esperto di marketing, comunicazione & sales intelligence. Digital Marketing Manager @etalia_net | Project Manager @DataMediaHub . Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione & formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Sperimentatore e creativo ha sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito dell’edutainment, nell’utilizzo dei giochi come medium e la gamification.
Dal 1987 in poi é stato responsabile del marketing e dell’organizzazione commerciale di grandi imprese [Star, Giuliani, Bonomelli].
Profile photo of Pier Luca Santoro
Social

Latest posts by Pier Luca San­toro (see all)

Creative Commons License
This work, unless other­wise expres­sly sta­ted, is licen­sed under a Crea­tive Com­mons Attribution-NonCommercial 4.0 Inter­na­tio­nal License.