Archive: 18 agosto 2011

Pubblicato il 18 agosto 2011 by Pier Luca Santoro

Effetti Collaterali

Il Blac­k­berry, ed in par­ti­co­lare il suo ser­vi­zio crip­tato di mes­sag­gi­stica istan­ta­nea  che già tempo fa aveva sol­le­vato timori e cen­sure in alcuni stati della peni­sola araba, come noto, è stato il mezzo di comu­ni­ca­zione uti­liz­zato durante i recenti scon­tri che hanno attra­ver­sato le città della Gran Bretagna.

RIM, l’azienda pro­dut­trice dello smart­phone, aveva imme­dia­ta­mente spe­ci­fi­cato che il suo sistema era rispon­dente alla legi­sla­zione bri­tan­nica ed offerto la pro­pria col­la­bo­ra­zione alla poli­zia non senza qual­che imba­razzo per l’indesiderato coin­vol­gi­mento nei disordini.

Brand­watch ha svolto un’analisi del “sen­ti­ment” rela­ti­va­mente alle men­zioni su Twit­ter della marca in que­stione iden­ti­fi­cando non solo il natu­rale incre­mento delle cita­zioni ma anche una cre­scita signi­fi­ca­tiva, come mostra il gra­fico di sin­tesi sot­to­ri­por­tato, della nega­ti­vità di atteg­gia­mento nei commenti.

Effetti col­la­te­rali che smen­ti­scono il luogo comune del «pur­chè se ne parli» facen­done un’interessante case study per coloro che si occu­pano di pr online.

Pubblicato il 18 agosto 2011 by Pier Luca Santoro

Social Media sulla Carta

The Cool Blue Com­pany ha annun­ciato il lan­cio di una pub­bli­ca­zione men­sile dedi­cata ai social media.

“The Social Media Mon­thly” sarà distri­buita negli Stati Uniti nella catena di Bar­nes & Noble ed in altre 8 nazioni nel mondo tra le quali non figura l’Italia.

L’uscita del primo numero è pre­vi­sta per set­tem­bre ed è pos­si­bile abbo­narsi per un anno al costo di $79.99 con l’opzione, come sem­pre più fre­quen­te­mente avviene, di avere anche il for­mato digi­tale incluso nell’abbonamento all’edizione car­ta­cea. Dispo­ni­bile anche una ver­sione per iPad.

La coper­tina del primo numero, dise­gnata da Yiy­ing Lu, famosa per la sua “Fail Whale” di Twit­ter, pare essere il pezzo forte della rivista.

In assenza di un mag­gior det­ta­glio sui con­te­nuti si resta comun­que per­plessi rela­ti­va­mente alla tra­spo­si­zione car­ta­cea di un tema in rapi­dis­sima evo­lu­zione for­te­mente anco­rato al mondo digitale.

[Via]