Posted on 7 agosto 2011 by

La Crisi è Nera

Tweet about this on Twitter0Share on Facebook0Share on Google+2Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Ormai non si parla d’altro, l’unico argo­mento pare essere quello del crollo dei mer­cati finan­ziari di mezzo mondo.

Già nella set­ti­mana dal 25 al 31 luglio più del 50% della coper­tura infor­ma­tiva dei media era dedi­cata ai temi legati all’economia ed alla finanza internazionale.

Anche il cri­mi­nale atten­tato in Nor­ve­gia è stata una meteora durata pochi giorni, il flusso inin­ter­rotto di noti­zie  sul crack delle borse e della finanza delle eco­no­mie avan­zate si sus­se­gue senza inter­ru­zione  men­tre già si mor­mora di un pos­si­bile ulte­riore declas­sa­mento da parte di S&P dell’economia statunitense.

Nel frat­tempo con­ti­nua con­su­marsi una tra­ge­dia alla quale non pare inte­res­sarsi nes­suno, o quasi.

La rias­sume in tutta la sua dram­ma­ti­cità l’infografica rea­liz­zata dal Natio­nal Post che sin­te­tizza i dati della tra­ge­dia del popolo somalo.

La crisi è nera, forse anche per quello non ottiene l’esposizione media­tica e l’attenzione che meriterebbe.

- Clicca per Ingrandire -

Tweet about this on Twitter0Share on Facebook0Share on Google+2Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page