Posted on 22 luglio 2011 by

La Macchina dell’Influenza

Tweet about this on Twitter0Share on Facebook0Share on Google+2Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

«The Influen­cing Machine», libro di recen­tis­sima pub­bli­ca­zione, rea­liz­zato da Brooke Glad­stone, gior­na­li­sta ed esperta di media, è una straor­di­na­ria ana­lisi dei media e del giornalismo.

Il libro è inte­ra­mente rea­liz­zato a fumetti, gra­zie alle illu­stra­zioni di Josh Neu­feld, rias­sume l’evoluzione dei media e del gior­na­li­smo dalla loro nascita ai  giorni nostri ana­liz­zan­done cam­bia­menti ed evoluzioni.

Slate ne ha pub­bli­cato un’ampia pre­view che con­sente di apprez­zare il tratto, la qua­lità e lo stile. Il trat­ta­mento da gra­phic novel non con­cede nulla all’incisività ed alla pro­fon­dità  del libro.

La tesi soste­nuta dall’autrice è che i media non siano una mac­china dell’influenza sull’opinione pub­blica come viene nor­mal­mente rite­nuto, bensì un riflesso della stessa.

In tempi nei quali il numero di pagine viste e algo­ritmi inziano a con­di­zio­nare sem­pre più le scelte edi­to­riali que­sto potrebbe essere dram­ma­ti­ca­mente realistico.

Tweet about this on Twitter0Share on Facebook0Share on Google+2Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page