Pubblicato il 8 maggio 2011 by Pier Luca Santoro

La Talpa, gli Struzzi e il Rigor Mortis

L’ impren­di­tore ha otte­nuto, suo mal­grado, il suo quarto d’ora di celebrità.

Il motivo? Quello che ormai è una pra­tica tal­mente comune che per­sino i tri­bu­nali anglo­sas­soni ne hanno auto­riz­zato la pos­si­bi­lità durante le udienze: “twit­tare” live dall’ assise della Con­fin­du­strai tenu­tosi ieri.

La cosa ha destato un tale scal­pore da gua­da­gnarsi arti­coli di gior­nale e ser­vizi al tele­gior­nale che gli hanno affib­biato la defi­ni­zione di talpa o di pas­se­rotto, uccel­lino che rischia di essere impallinato.

Come spiega lui stesso tutto nasce dall’interpretazione di un sin­golo tweet  ripreso come  unico ele­mento di un repor­tage che è stato ben più articolato.

Iso­lare una sin­gola affer­ma­zione ed espan­derne [pour cause?] la por­tata è uno dei vizi capi­tali di molti gior­na­li­sti, quando que­sto avviene in un con­te­sto, quale quello di Twit­ter, sul quale neces­si­tano evi­den­te­mente di un per­corso di alfa­be­tiz­za­zione di base rom­pendo lo schema men­tale pre­va­lente, il risul­tato non può che essere di scarso livello in ter­mini di infor­ma­zione e ser­vi­zio al lettore.

La talpa non esi­ste, gli struzzi nascon­dono la testa su dina­mi­che tal­mente dif­fuse da essere pre­sto disci­pli­nate pro­prio in ambito gior­na­li­stico, il rigor mor­tis dell’informazione nel nostro paese è sotto gli occhi di tutti gra­zie, anche, a que­sto “caso”.

- Clicca per Acce­dere all’Elaborazione Completa -

Altre voci e fonti, che cer­ta­mente sarà neces­sa­rio aggior­nare nel tempo, sull’argomento in questione: