5 Formule per 5 Giornali

“El Pais” inaugura un altro blog: “Periodismo con Futuro” dedicato, come lascia intuire il nome, al giornalismo del futuro ed al futuro del giornalismo. La qualità degli autori, che già avevano aperto un loro canale nel social network lanciato dal quotidiano spagnolo a metà 2010, e la bontà degli articoli pubblicati in questi primi giorni dall’esordio ne fanno certamente una risorsa da inserire nei bookmark.

Nel pezzo di apertura del 07 marzo vengono ripresi gli interventi che i direttori dei cinque quotidiani che hanno diffuso i documenti di WikiLeaks hanno effettuato durante una tavola rotonda sul futuro dell’informazione e la sua sostenibilità.

Sono 5 formule diverse, 5 approcci distinti al tema che confermano come non esista un percorso certo ed univoco ma si sia ancora in una fase sperimentale.

Da un lato “The Guardian” con una filosofia, un modello di web aperto che il suo direttore difende a spada tratta convinto che gli utenti non debbano pagare per i contenuti informativi on line. Dall’altro lato Bill Keller del “New York Times” ed il metered paywall con soluzioni freemium basate sull’intensità di utilizzo e  “Le Monde” con un abbonamento alle edizioni digitali che consente l’accesso ad archivi e contenuti esclusivi.

Su una cosa tutti sembrano concordare: domani leggeremo l’ipergiornale.

Bill Keller – The New York Times:

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=z1D2b09ySmY&tracker=False]

Javier Moreno – El Pais:

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=LDgbBfLuPVI&tracker=False]

Georg Mascolo – Der Spiegel:

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=Ugw0GYnRgyI&tracker=False]

Alan Rusbridger – The Guardian:

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=0Ucznw1G3g0&tracker=False]

Sylvie Kauffman – Le Monde:

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=rk7Nch6ykk8&tracker=False]

Social
Latest posts by Pier Luca Santoro (see all)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.