Posted on 31 marzo 2011 by

Community Maturity Model

Tweet about this on Twitter0Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

The Com­mu­nity Round­ta­ble ha recen­te­mente rila­sciato “2011 State Com­mu­nity Mana­ge­ment Report”, 95 pagine tutte da leg­gere sul pas­sag­gio, l’evoluzione, dalla fase di esplo­ra­zione, ormai in buona parte con­clusa, a quella dell’esecuzione, dell’implementazione effet­tiva dei principi.

I cin­que punti chiave del rap­porto sono:

  1. Nella gestione delle com­mu­nity non si tratta di rein­ven­tare la ruota
  2. Il com­mu­nity mana­ge­ment non è esclu­si­va­mente un ruolo, è una prospettiva
  3. E’ con­si­glia­bile inco­min­ciare con ini­zia­tive su pic­cola scala e crea­tive [innovative]
  4. Coin­vol­gere [anche] la comu­nità in pre­senza, “off line”
  5. Ana­liz­zare, com­pren­dere, le dif­fe­renze tra atti­tu­dini e com­pe­tenze  quando si ingag­gia un com­mu­ni­try manager

Il rap­porto si strut­tura intorno al “Com­mu­nity Matu­rity Model” come mezzo per orga­niz­zare e dare un senso ai temi, alle com­pe­tenze asso­ciate ed alle infor­ma­zioni rile­vanti del com­mu­nity mana­ge­ment. Modello da inter­pre­tare ed uti­liz­zare sulla base di com­pe­tenze e livello di maturità

Le com­pe­tenze del modello sono quelle neces­sa­rie alla costru­zione o di comu­nità di suc­cesso o alla con­di­vi­sione delle com­pe­tenze all’interno di una impresa. Le 8 com­pe­tenze sono:

  • Stra­te­gia
  • Cul­tura
  • Lea­der­ship
  • Com­mu­nity Management
  • Gestione dei Con­te­nuti & Programmazione
  • Metri­che & Misurazione
  • Stru­menti [di monitoraggio]
  • Defi­ni­zione e Gestione delle Politiche
Tweet about this on Twitter0Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page