Archive:17 dicembre 2010

Posted on 17 dicembre 2010 by Pier Luca Santoro

Follow the News

Google News accelera sulla socialità delle notizie.

Da oggi, effettuando una ricerca all’interno del più famoso aggregatore di notizie al mondo, compare il bottone che consente di diventare “follower”, di seguire le informazioni diffuse da quella persona, sito web o testata giornalistica.

Cliccando sul bottone viene creato un collegamento ed una sezione aggiuntiva nella propria pagina personalizzata che consente in questo modo di mantenere traccia e seguire quello che è di proprio interesse.

In caso di personaggi celebri viene offerta anche una sezione dedicata alle loro frasi più note, più importanti.

Il servizio è attualmente disponibile solo per la versione statunitense ma è ipotizzabile che venga presto esteso alle altre lingue/nazioni.

[Via]

Posted on 17 dicembre 2010 by Pier Luca Santoro

La Libertà di Assange è Dedicata alle Persone

Dal discorso pronunciato da Julian Assange subito dopo la liberazione, la cui trascrizione è stata resa disponibile da The Lede, blog dedicato alle notizie internazionali del NYT, ho realizzato la word cloud, la nuvola di parole, che visualizza i termini più usati.

Appare con chiarezza come la libertà del fondatore di WikiLeaks sia dedicata alle persone.

Posted on 17 dicembre 2010 by Pier Luca Santoro

Linkedin Clichè

Dati, cifre, statistiche e riassunti si inseguono e ci perseguitano ricorrentemente in questo periodo dell’anno.

Dicembre è il mese delle classifiche e delle previsioni per il futuro prossimo venturo per antonomasia.

Essendo Linkedin un social network con finalità esclusivamente attinenti al mondo del lavoro, tra tutte le reti sociali è quella relativamente alla quale filtrano meno informazioni.

Anche per questo motivo mi è sembrata di particolare interesse la mappa dei termini, delle definizioni più usate dagli iscritti per descrivere le proprie competenze pubblicata questa settimana   dal network più utilizzato in assoluto da dirigenti e professionals di tutto il mondo.

Dall’analisi condotta su 85 milioni di profili emerge come il termine maggiormente utilizzato nelle descrizioni del proprio profilo sia la parola “innovativo”.

Termine che alla luce dei risultati appare paradossale, confermando in realtà esattamente il contrario:  la propensione agli stereotipi, ai clichè.

 

Vai alla barra degli strumenti