Archive: 25 ottobre 2010

Pubblicato il 25 ottobre 2010 by Pier Luca Santoro

Fonti d’Informazione & Convergenza Editoriale

Demos ha rila­sciato sta­mane i risul­tati dell’inda­gine rela­tiva al rap­porto con l’informazione da parte degli italiani.

Dopo tele­vi­sione e radio, inter­net è il terzo media in ter­mini di uti­lizzo quo­ti­diano con oltre un terzo della popo­la­zione che afferma di uti­liz­zarlo quotidianamente.

Viene dun­que con­fer­mata la rile­vanza di que­sto media [*] anche se, dopo il balzo tra 2007 e 2009, si tratta più di un con­so­li­da­mento che di un ulte­riore crescita.

Il mondo dei let­tori di quo­ti­diani sem­bra, attual­mente, con­ti­nuare a pri­vi­le­giare la ver­sione tra­di­zio­nale car­ta­cea e la pene­tra­zione di coloro che leg­gono esclu­si­va­mente on line le noti­zie è di poco supe­riore al 10%

Non vi è dub­bio che, in pro­spet­tiva, il futuro dei quo­ti­diani si gio­cherà sulla capa­cità di rea­liz­zare siner­gie, con­ver­genza, tra le ver­sioni digi­tali e quelle tra­di­zio­nali, uti­liz­zando cia­scun mezzo, cia­scuna ver­sione a sup­porto dell’altra.

E’ una tesi che viene soste­nuta da tempo in que­sti spazi.

[*] Nota: in una logica sociale inter­net più che un media dovrebbe più pro­pria­mente essere con­si­de­rato un ambiente.

Pubblicato il 25 ottobre 2010 by Pier Luca Santoro

Dati & Statistiche sulle Tendenze della Pubblicità Online

Alcuni dei gra­fici, dei dati, sono stati pre­ce­den­te­mente ripor­tati in que­sti spazi ma ho deciso di ripren­derli, di ripub­bli­carli, con l’idea che aggre­gan­doli que­sto possa con­tri­buire a costruire una visione d’assieme  sul tema.

Evo­lu­zione degli Inve­sti­menti Pub­bli­ci­tari on line per Tipo­lo­gia:

Impres­sions per Cate­go­ria:

Share della Pub­bli­cità Online sul Totale Mer­cato:

Fidu­cia nelle Mar­che pre­senti nei Social Net­works:

Ulte­riori dati e sta­ti­sti­che sono repe­ri­bili sul sito della rivi­sta del MIT: Tech­no­logy Review.

Pubblicato il 25 ottobre 2010 by Pier Luca Santoro

Modelli di Business & Aree di Espansione

L’interessantissimo Mon­day Note, già segna­lato pre­ce­den­te­mente, pro­pone una mappa di quelli che ven­gono defi­niti i “media moderni” [defi­ni­zione che mi appare mag­gior­mente con­di­vi­si­bile rispetto all’obsolescenza del ter­mine new media], degli attuali modelli di busi­ness pre­va­lenti e delle possibili,o neces­sa­rie, aree di espan­sione per il recu­pero di redditività.

Nella mappa per cia­scuna cate­go­ria sono inse­riti esempi spe­ci­fici e può essere stru­mento di rifles­sione rispetto al pro­prio posi­zio­na­mento ed alle poten­ziali aree di allar­ga­mento. Non sono esclusi, ovvia­mente, i social media dalla mappatura.

Inte­res­sante rile­vare come l’Huffington Post venga inse­rito nella cate­go­ria delle com­mo­dity news e quindi nell’area a minor valore aggiunto.

Da segna­lare anche come l’ambito dell’ancil­lary publi­shing venga valu­tata come attual­mente sco­perta e per­ciò di sicuro inte­resse per chi volesse entrare oggi in ambito edi­to­riale.  E’ una nic­chia verso la quale anche nel nostro paese si nota inte­resse da parte di new comers.