Posted on 30 giugno 2010 by

Mappatura della Rete Sociale

Tweet about this on Twitter0Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Har­ward Busi­ness Review ha pub­bli­cato la map­pa­tura della rete sociale ana­liz­zando a livello mon­diale l’utilizzo dei vari stru­menti di socia­liz­za­zione e con­di­vi­sione che il web mette a dispo­si­zione, dai blog ai più cele­bri e cele­brati social net­work, ana­liz­zando le dif­fe­renze tra aree del pia­neta e le nazioni, Ita­lia inclusa.

Sull’asse ver­ti­cale è indi­cata la por­zione di inter­nauti che scrive un blog, men­tre su quello oriz­zon­tale la per­cen­tuale che uti­lizza i social net­work [o quan­to­meno ha un pro­filo su uno di essi].

L’Asia è, l’area, il con­ti­nente, a mag­gior tasso di socia­lità con media­mente il 45% degli utenti che ten­gono un blog e, spe­ci­fi­ca­ta­mente, i Sud Coreani hanno un for­tis­simo coin­vol­gi­mento a livello di scrit­tura di una blog.

I paesi di lin­gua inglese e l’Europa con­ti­nen­tale sono rela­ti­va­mente omo­ge­nei tra loro e si con­cen­trano nella gestione del pro­filo nei social network.

Ita­lia e Spa­gna hanno pro­fili pres­so­ché iden­tici con circa il 20% dell’utenza che cura un blog ed una pene­tra­zione del 40% nella gestione di un pro­prio pro­filo sui diversi social network.

— clicca per ingrandire —

L’elaborazione pub­bli­cata dall’HBR è stata pro­dotta uti­liz­zando i dati del “Trend­stream Glo­bal Web Index”, ricerca che a cadenza rego­lare ana­lizza un cam­pione di 50mila utenti delle più dif­fuse piat­ta­forme di con­di­vi­sione nella rete in 18 diverse nazioni.

Il mio con­tri­buto minimo per una razio­na­liz­za­zione fat­tuale alle con­si­de­ra­zioni dei 44 gatti.

Tweet about this on Twitter0Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page