maggio 2010

Posted on 31 maggio 2010 by Pier Luca Santoro

Questa è una Notizia Interattiva, Punto!

Il New York Times ha creato Inno­va­tion Port­fo­lio, spa­zio di inte­ra­zione di straor­di­na­rio inte­resse sotto il pro­filo edi­to­riale sia in ter­mini di rap­pre­sen­ta­zione della noti­zia che in chiave di offerta pubblicitaria.

Come viene spie­gato in aper­tura della pagina d’inizio del per­corso, Inno­va­tion Port­fo­lio è una rac­colta, tratta dalla nostra new­sroom [del NYT], dei migliori per­corsi inte­rat­tivi con­ce­piti per ispi­rare, faci­li­tare, la con­ver­sa­zione rela­ti­va­mente allo sto­ry­tel­ling ed al pro­cesso di comu­ni­ca­zione pubblicitaria.

Dopo la pre­messa di spie­ga­zione si viene immersi, ose­rei dire tra­volti, posi­ti­va­mente, in una mol­ti­tu­dine di pos­si­bili per­corsi che sono quasi impos­si­bili a spie­garsi e che non posso che sug­ge­rire di provare.

Ho pen­sato di pro­porre alcune videate che illu­stras­sero in parte il funzionamento.

La prima è rela­tiva all’apertura gene­rale, men­tre le suc­ces­sive sono ine­renti pos­si­bili  scelte che il sin­golo utente effettua.

Per­so­nal­mente lavo­re­rei su ini­zia­tive di que­sto tipo che mi pare abbiano il pre­gio, da un lato, di magni­fi­care le poten­zia­lità del web e, dall’altro lato, di con­sen­tire un per­corso posi­tivo di dif­fe­ren­zia­zione della frui­zione di infor­ma­zione su carta.

Chia­mia­mola siner­gia, chia­mia­mola con­ver­genza se pre­fe­riamo, l’importante è non con­ti­nuare a spre­care le occa­sioni che si presentano.

Posted on 28 maggio 2010 by Pier Luca Santoro

I 1000 Siti Web più Visitati

Dou­ble­click ad plan­ner ha pub­bli­cato la lista dei 1000 siti web più visitati.

Il primo sito di noti­zie nella clas­si­fica è quello della BBC al 45esimo posto con 45 milioni di utenti e 2,5 milioni di pagine viste.

Tra i quo­ti­diani primo  il New York Times,   83esimo nel ran­king con 26 milioni di utenti unici e 600mila pagine viste.

Update: Come segnala Marco, nella clas­si­fica sono pre­senti 8 siti e por­tali web ita­liani. Il primo è Libero alla 232esima posizione.

Per quanto riguarda le noti­zie sono pre­senti Repub­blica ed Il Cor­riere della Sera, rispet­ti­va­mente in 545esima e 613esima posizione.

Può essere, infine, inte­res­sante rile­vare come nella sta­ti­stica, effet­tuata da Goo­gle, pro­prie­ta­ria di  Dou­ble­click ad plan­ner, il motore di ricerca non compaia.

Posted on 28 maggio 2010 by Pier Luca Santoro

Scegli una Notizia

Press Index, impor­tante realtà inter­na­zio­nale, pre­sente anche in Ita­lia, attiva nel moni­to­rag­gio dell’informazione su stampa, web, radio e TV, dopo un periodo di incu­ba­zione in cui è stato acces­si­bile solo ai beta tester, a cui ho avuto pos­si­bi­lità di par­te­ci­pare gra­zie alla cor­te­sia dell’amica Cate­pol, ha lan­ciato pub­bli­ca­mente da due giorni Pick a News.

Il ser­vi­zio on line ha una spe­ci­fica loca­liz­za­zione, per­so­na­liz­za­zione, per il nostro paese.

Pick a News, sce­gli una noti­zia, si pro­pone, da un lato, come una sorta di chio­sco vir­tuale for­nendo la prima pagina dei prin­ci­pali quo­ti­diani fran­cesi, inglesi, spa­gnoli ed ita­liani. Sotto que­sto pro­filo il ser­vi­zio for­nito è deci­sa­mente infe­riore ad altri già dispo­ni­bili, che offrono mag­giore ampiezza e profondità.

E’ nel moni­to­rag­gio pun­tuale di un argo­mento, di una noti­zia, che invece si distin­gue posi­ti­va­mente il nuovo ser­vi­zio lan­ciato, con­sen­tendo di tro­vare l’argomento di pro­prio inte­resse tra oltre 50mila fonti diverse, che è pos­si­bile sele­zio­nare per ampiezza sce­gliendo l’opzione che com­prende tutti i media o, in alter­na­tiva, impo­stando la ricerca solo su uno di essi [gior­nali e rivi­ste, inter­net e blog, TV e radio]. Se si desi­dera effet­tuare un moni­to­rag­gio per­ma­nente è pos­si­bile, regi­stran­dosi, rice­vere una email alert ogni mat­tina sul tema, il per­so­nag­gio, l’azienda, prescelti.

A titolo esem­pli­fi­ca­tivo, la ricerca del ter­mine edi­cole, effet­tuata al momento della reda­zione di que­sto arti­colo, for­ni­sce 1996 risul­tati in tutti i media, men­tre ricer­cando il ter­mine edi­to­ria si sale a 5714 risultati.

I risul­tati sono clas­si­fi­cati per nazione, tipo­lo­gia di media, nome della testate. Viene for­nito il col­le­ga­mento iper­te­stuale alla sin­gola testata d’interesse e per le prin­ci­pali l’interfaccia gra­fica for­ni­sce un’anteprima ed altre infor­ma­zioni sul tipo di fonte come illu­stra l’immagine sottostante.

La dimo­stra­zione con­creta che esi­stono ampi spazi per iden­ti­fi­care e pre­si­diare seg­menti spe­ci­fici di utenza, con­tra­ria­mente a chi si dedica alla massa come, in que­sto caso, il cele­ber­rimo Goo­gle News. Vale in ambito digi­tale e non.

Posted on 27 maggio 2010 by Pier Luca Santoro

Press Freedom Day Ad

In occa­sione della gior­nata della libertà di stampa del pas­sato 3 mag­gio, il quo­ti­diano suda­fri­cano Cape Times ha pub­bli­cato una cam­pa­gna a soste­gno, in omag­gio alla, gior­nata cele­bra­tiva.

Nella body copy dell’annuncio si legge: “Una volta che è stata stam­pata è dif­fi­cile farla andare via”.

Sep­pure il rife­ri­mento sia evi­den­te­mente alla noti­zia ed al suo impatto in ter­mini, appunto, di non cen­su­ra­bi­lità, la com­bi­na­zione con il visual dove, invece, è chiaro il rife­ri­mento ad inter­net, sug­ge­ri­sce anche cause meno nobili nella disputa tra edi­to­ria tra­di­zio­nale e digitale.

- clicca per ingrandire -

Posted on 27 maggio 2010 by Pier Luca Santoro

I 10 Titoli che Leggeremo a Giugno

1) Prima pagina del “Gior­nale” del 01 giu­gno: Ber­lu­sconi man­tiene le pro­messe. L’assegno di man­te­ni­mento di Vero­nica Lario non è carico dei contribuenti.

2) “Il Sole24Ore” del 03 giu­gno: Estir­pato alla radice il pro­blema delle morti bian­che. Chiuse tutte le imprese edili, non c’è più lavoro.

3) Prima di coper­tina di “Prima Comu­ni­ca­zione” di giu­gno: Libero per far fronte al calo dif­fu­sio­nale e con­te­nere i costi licen­zia i gior­na­li­sti ed amplia a 32 pagine la sezione relax del quotidiano.

4) Pagina degli interni del “Cor­riere della Sera” del 05 giu­gno: Alla chiu­sura delle scuole la Gel­mini annun­cia che non ver­ranno ria­perte. E’ neces­sa­rio abo­lire l’anno sco­la­stico 2010/2011 per far fronte al defi­cit dello stato afferma il mini­stro, che ras­si­cura i geni­tori affer­mando che potranno comun­que man­dare i pro­pri figli nelle scuole private.

5) R2 di “La Repub­blica” dell’ 11 giu­gno: Esclu­siva inter­vi­sta sui gio­vani a Cos­siga & Andreotti

6) Sezione Motori di “La Stampa” del 15 giu­gno: Dopo la nuova 500 e la Giu­lietta, nel 2012 la nuova Topo­lino. Tra le moto­riz­za­zioni dispo­ni­bili il rivo­lu­zio­na­rio pro­pul­sore ibrido con rica­rica a molla.

7) Prima pagina di “La Pada­nia” del 21 giu­gno: Renzo Bossi annun­cia: « Ora che ho delle respon­sa­bi­lità devo tor­nare a stu­diare. Finirò le medie ».

8 Prima pagina de “Il Sole 24 Ore” del 23 giu­gno: Il Fondo Mone­ta­rio Inter­na­zio­nale con­ferma che l’Italia con­ti­nua ad essere l’economia più avan­zata dell’Africa.

9) Prima pagina di “La Gaz­zetta del Mez­zo­giorno” del 27 giu­gno: Arre­stato dalla fore­stale il Mini­stro Cal­de­roli. In preda a rap­tus bru­ciava mon­ta­gne di carta nei boschi della Sila.

10) “L’Unità” del 30 giu­gno: Ber­sani dichiara che il PD è per un oppo­si­zione ferma ma respon­sa­bile ed annun­cia: « Ne ripar­le­remo a set­tem­bre dopo le vacanze »

Older Posts
Vai alla barra degli strumenti