Posted on 11 dicembre 2009 by

Quotidiani Generalisti e Segmentazione di Marketing

Tweet about this on Twitter0Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Per qua­lun­que mar­ke­ter – dal neo­lau­reato alla prima espe­rienza al più ram­pante e “sca­fato” pro­fes­sio­nal — il prin­ci­pio della seg­men­ta­zione è uno dei “tools”, degli stru­menti, di base di lavoro.

Con la fine con­cet­tuale dei mer­cati di massa indif­fe­ren­ziati si è pas­sati a livelli di raf­fi­na­mento nella pra­tica di mar­ke­ting che par­tendo dal pre­si­dio delle nic­chie è arri­vata alla micro­nic­chie ed addi­rit­tura alla “cosa lunga”.

L’idea che, ad oggi, esi­stano tutt’ora dei quo­ti­diani che ven­gono comu­ne­mente defi­niti gene­ra­li­sti è di per se stessa obso­leta. Il ter­mine la dice lunga, a mio avviso, su quale sia lo stato dell’arte com­ples­sivo dell’editoria, poi­ché, in gene­rale, indica esat­ta­mente l’idea che possa esserci un pro­dotto [il quo­ti­diano] adatto a tutti con tutte le noti­zie; con­cetto che non tro­vando appli­ca­zione pra­ti­ca­mente in nes­sun altro mer­cato è sor­pren­dente che sia soprav­vis­suto in ambito edi­to­riale dove, sin ora, il mas­simo dell’intervento stra­te­gico effet­tuato è stato in ter­mini di set­ti­ma­na­liz­za­zione dei quotidiani.

Un pos­si­bile spunto ad ope­rare, almeno in ter­mini di comu­ni­ca­zione, in una dire­zione diversa viene da una delle cam­pa­gne on air in que­sto momento dal quo­ti­diano spa­gnolo El Pais che si rivolge in maniera spe­ci­fica ad un gruppo sele­zio­nato di poten­ziali utenti, coloro che hanno un abbo­na­mento ai canali satel­li­tari a paga­mento.  A que­sto gruppo di per­sone viene, dun­que, fatta una offerta spe­ci­fi­ca­ta­mente diretta a loro con un van­tag­gio chiaro e coerente.

Il quo­ti­diano di Madrid con­ti­nua a dare lezioni di mar­ke­ting e di stile, poi­ché in ogni offerta di abbo­na­mento viene data la pos­si­bi­lità di riti­rare il gior­nale nelle edi­cole con­tra­ria­mente a quanto avviene nel nostro paese [ecce­zion fatta per IlSole24Ore]. Spe­riamo che ci sia chi ha voglia di imparare.

Tweet about this on Twitter0Share on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page