Pubblicato il 2 dicembre 2009 by Pier Luca Santoro

Always On Newsstand Network

Si parla spesso di riu­scire ad offrire un ser­vi­zio all’utenza con l’obiettivo di creare valore aggiunto sia d’immagine che in ter­mini di ricavi.

Per quanto riguarda le edi­cole uno dei punti che avevo ipo­tiz­zato fosse inte­res­sante svi­lup­pare riguar­dava le pos­si­bi­lità di comu­ni­ca­zione che posi­zione e carat­te­ri­sti­che dei punti ven­dita offrono.

E’ orien­ta­ti­va­mente quel che accade oltreo­ceano, a Phi­la­del­phia è attivo da pochi giorni un cir­cuito che in fase ini­ziale è di poco più di tre doz­zine di edi­cole che hanno creato uno “street net­work” che è stru­mento sia di pub­blica uti­lità che di comu­ni­ca­zione pub­bli­ci­ta­ria.

Tren­ta­nove gior­na­lai, fanno parte di “the CBS always on news­stand net­work” ed hanno uno schermo piatto per le tra­smis­sioni del broa­d­ca­ster e la testata, l’insegna digi­tale sulla quale scor­rono infor­ma­zioni turi­sti­che sulla città e, se del caso, avvi­sano la popo­la­zione locale di pos­si­bili emer­genze in coor­di­na­mento con le auto­rità di Philadelphia.

A regime dovreb­bero essere 120 le edi­cole del net­work cit­ta­dino, gestito ope­ra­ti­va­mente da Cen­ter City Direct, i cui ricavi saranno sud­di­visi tra la con­ces­sio­na­ria, CBS e i gestori delle edicole.

L’iniziativa, pur non avendo nulla di rivo­lu­zio­na­rio, potrebbe essere uno degli ele­menti di riqua­li­fi­ca­zione ed inte­gra­zione al calo di red­dito del canale edi­cole anche nel nostro paese.