Posted on 6 maggio 2009 by Pier Luca Santoro

Media trust

Sono stati resi disponibili pochi giorni fa i risulati di una ricerca svolta da TNS a fine 2008 relativamente alla fiducia che viene riposta nei diversi mezzi di comunicazione.

I risultati sono segmentati per tutte le diverse aree del mondo compresa l’europa occidentale.

Per quanto riguarda il nostro paese, confermando una tendenza rilevata a livello complessivo dalla ricerca, la fonte che gode di maggior fiducia e credibilità sono le notizie on line.

Telegiornali e quotidiani hanno livelli di credibilità tra i più bassi in tutta l’Europa occidentale. E’ interessante rilevare come la free press goda di livelli di fiducia risibili.

Come sostenevo esiste un problema di crisi di relazione tra mezzi di comunicazione tradizionali/classici e pubblici di riferimento dovuto alla carenza di fiducia nei contenuti e nelle motivazioni che ispirano tali contenuti.

Giornalisti ed editori devono avere la forza di affrontare ” a viso aperto” questo aspetto che [insisto] è assolutamente prioritario per una rinascita dell’editoria, senza nascondersi dietro a micropagamenti, kindle one two three…….gimme some more & affini.

Il problema, in termini di contenuti erogati, non è nel mezzo ma nel messaggio.

trust-the-media1

Social isn’t the medium, is the action“.