Pubblicato il 4 marzo 2009 by Pier Luca Santoro

Comunicazioni al trade

Appare incre­di­bile per chi non essendo del set­tore non abbia avuto espe­rienza diretta, eppure in ambito edi­to­riale il trade mar­ke­ting sem­bra essere ancor oggi una disci­plina pres­so­ché sconosciuta.

Non par­liamo di “sofi­sti­ca­zioni” ma degli ele­menti più basici di rela­zione e comu­ni­ca­zione tra edi­tori, gros­si­sti [distri­bu­tori locali] ed i punti vendita.

Nelle casse con­te­nenti i quo­ti­diani ed i perio­dici che ven­gono con­se­gnate gior­nal­mente, quasi quo­ti­dia­na­mente sono inviate anche locan­dine e comu­ni­ca­zioni di ser­vi­zio di vario genere e tipo, per­lo­più foto­co­piate mala­mente ed in bianco e nero.

Pre­messo che nel 90% dei casi le locan­dine non sono con­te­nute nella con­se­gna del giorno in cui esce la pub­bli­ca­zione pro­mossa [era ovvio che chi non cono­sce il signi­fi­cato di trade mar­ke­ting non potesse, altret­tanto, sapere dell’esistenza di ele­menti quali il timing ed il time to mar­ket], credo sia d’interesse e di uti­lità esa­mi­narne, in sin­tesi, alcune delle più recenti a titolo esemplificativo.

  1. Comu­ni­ca­zione ine­rente il men­sile “Natio­nal Geo­gra­phic Ita­lia” rela­tiva al cam­bio prezzo per l’uscita del 26.02.2009. Il sot­to­scritto in un anno di gestione dell’attività NON ha mai rice­vuto la rivista.
  2. Locan­dina terza uscita “DVD Jack Nichol­son”. Pro­dotto assente dalla bolla di con­se­gna, non consegnato.
  3. Locan­dina “Ante­prima Pano­rama” – DVD film “W” di Oli­ver Stone — Pro­dotto non consegnato.
  4. Locan­dina “Set­ti­ma­nale Di Più” rice­vuta con con­se­gna del mer­co­ledì; la rivi­sta esce il sabato.

Pre­fe­ri­sco non tediarvi oltre con mag­giori det­ta­gli ma garan­ti­sco, se posso, che l’elenco è dav­vero lungo e variegato.

Insomma, come avrete capito, i media­sauri con­fer­mano anche sotto que­sto pro­filo che gli spazi e gli ambiti di miglio­ra­mento sono dav­vero immensi rispetto all’attuale stato dell’arte.

Prima di adden­trarsi in affa­sci­nanti quanto fumose ipo­tesi potrebbe valere la pena di appli­care la ben nota “tec­nica del gam­bero” ® e ripren­dere, almeno, i fon­da­men­tali prima di pro­ce­dere oltre.

Ne par­le­remo senza ombra di dub­bio ampia­mente in que­sti spazi insieme a voi.

PS: Rara esem­pli­fi­ca­zione di buona fat­tura della comu­ni­ca­zione al trade è rap­pre­sen­tata dal folder/locandina di “Focus-Brain Trai­ner”. Pec­cato dav­vero che, ancora una volta, riceva solo il mate­riale di comu­ni­ca­zione e non la rivista.